CHIOMONTE E IL CONSIGLIO COMUNALE ANNULLATO / LA MINORANZA: “CARO SINDACO, HAI FATTO UNA FIGURACCIA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

  

di Giorgio GUGLIELMO, Giuseppe JOANNAS e Remo SIBILLE

Egregio Direttore,
considerato che il suo quotidiano on line riporta puntualmente le notizie riguardanti il nostro Paese ed in particolare le vicende dell’Amministrazione Comunale, ci corre l’obbligo di informarla sull’esito, oseremmo dire nefasto, del consiglio comunale tenutosi ieri sera per la surroga dell’ex consigliere Renzo Pinard.

Surroga che non ha avuto luogo in quanto il primo escluso non ha accettato la nomina, provocando una qual certa confusione sullo svolgimento del consiglio stesso.
Infatti, nell’affrontare questo primo punto che riguardava appunto la surroga, il Segretario Comunale, che gentilmente sostituiva la titolare assente per malattia, si è perso in una spiegazione poco chiara ed imprecisa che ha suscitato alcune proteste e chiarimenti da parte della minoranza.

Forse questo motivo, sommato alla grande partecipazione di pubblico, sopratutto proveniente dalle frazioni Ramats, hanno innervosito il Sindaco che dopo numerosi scambi di opinioni piuttosto accese con la minoranza e con il pubblico stesso, ha “annullato” il Consiglio.
Prassi piuttosto insolita quella dell’annullamento, tanto più se non approvato con una democratica votazione: ma tant’è….

Forse la presenza di pubblico che attendeva notizie sulle sorti della Frazione, forse la rinuncia della nomina da parte di uno dei componenti della sua lista, forse la critica mossagli dall’ex Sindaco sul silenzio sulle sue dimissioni, forse la ventilata nomina di Pinard in seno all’Osservatorio, hanno fatto veramente perdere le staffe ad Ollivier che ha intimato al pubblico di uscire dall’aula del Consiglio e non ha accettato la proposta del capogruppo di minoranza di “calmarsi tutti”, pubblico compreso e di proseguire la seduta (proposta peraltro approvata e condivisa dal suo vicesindaco!).

Non vogliamo insegnare nulla a chi in tanti anni di amministrazione avrebbe già dovuto capire che se si è amministratori pubblici, oltre alle “ovazioni” del pubblico, bisogna anche saper accettare le critiche e non rispondere alle provocazioni (in questo Renzo Pinard era veramente un maestro!)

Pertanto caro Sindaco, cerca di rimediare alla figuraccia di ieri sera magari non solo trincerandoti nella prossima seduta di Consiglio, dietro la presenza dei Carabinieri……

Auguri!!!

Chiomonte 22 luglio 2015

Giorgio GUGLIELMO Giuseppe JOANNAS Remo SIBILLE

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.