CHIUSA SAN MICHELE, ABBATTUTI I 46 OLMI DI VIALE MONTE PIRCHIRIANO: AL VIA GLI STUDI PER LE NUOVE PIANTUMAZIONI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Viale Monte Pirchiriano prima e dopo l’abbattimento dei 46 olmi

CHIUSA SAN MICHELE – Sono stati abbattuti i 46 olmi di viale Monte Pirchiriano, a Chiusa San Michele. Una scelta difficile ma necessaria, come spiega il sindaco Fabrizio Borgesa: “Avevamo già inserito questo intervento nel programma elettorale, principalmente perché i costi di manutenzione degli alberi erano troppo elevati, poi per i problemi di sicurezza – affrontati più volte con i cittadini – che queste piante recavano”. Piantati negli anni ’70, gli olmi di Chiusa San Michele non erano più ritenuti “affidabili”: “La loro vita biologica era terminata: lo scorso anno ne avevamo già abbattuti due e dopo gli eventi alluvionali di novembre, un altro era addirittura caduto in un prato. Le successive perizie non ci hanno dato abbastanza garanzie, perciò abbiamo accelerato i tempi di abbattimento. Non nego che sia stato un dispiacere, ma la prima cosa da salvaguardare è la sicurezza delle persone e delle case”, precisa Borgesa.
L’intervento di rimozione delle ceppaie è iniziato martedì 2 maggio: ora si pensa al futuro, infatti l’amministrazione ha da poco affidato lo studio per la piantumazione di nuovi alberi in viale Monte Pirchiriano all’agronomo di Bussoleno Dalibor Cuk, precisando che si dovranno utilizzare delle tipologie arboree “a crescita medio/lenta, tenuto conto del contesto urbano in cui verranno posti a dimora”.
Entro un mese, il professionista deve presentare al Comune almeno tre proposte progettuali con la specie di alberi da piantumare ed una possibile gamma di rendering, una descrizione analitica delle dimensioni, delle caratteristiche estetiche e dei tempi di crescita, corredata da una documentazione fotografica, insieme ad un quadro economico dell’intervento, per un compenso di 714 euro.
Il Comune infine discuterà gli studi di Cuk insieme ai cittadini, con un incontro pubblico finalizzato alla presentazione del progetto.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.