COAZZE, LA CASA CONFISCATA ALLA MAFIA ACCOGLIERÀ LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COAZZE – Il Comune di Coazze assieme all’associazione Libera e all’Anbcs (Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni squestrati e confiscati alla criminalità organizzata) inaugurano venerdì 22 marzo il “Rifugio della Legalità” destinato all’accoglienza di donne in difficoltà e/o vittime di violenza di genere, all’interno dell’alloggio confiscato alla mafia.

L’appuntamento avrà inizio alle ore 10 al numero civico 12 di via Matteotti con la cerimonia di inaugurazione del “Rifugio della Legalità”: sarà scoperta la targa in presenza dell’associazione Libera Piemonte, di rappresentanti della Regione Piemonte e delle scuole secondarie di primo grado di Coazze e Sant’Ambrogio di Torino.

Alle ore 10.30 in piazza Cordero di Pamparato ci sarà la tradizionale lettura dei nomi delle vittime innocenti di mafia e ndrangheta. L’iniziativa viene realizzata con il contributo della cooperativa sociale Frassati e della Regione Piemonte.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.