COAZZE E L’ADDIO ALL’UNIONE MONTANA: “NON C’ERANO PIÙ LE CONDIZIONI PER LAVORARE, IL CONISA NON C’ENTRA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
di GRAZIA GERBI (ex Assessore alle Politiche Sociali dell’Unione Montana Val Sangone)
COAZZE – A proposito delle questioni inerenti l’Unione Montana Val Sangone, vorrei precisare che le mie dimissioni e la successiva scelta di Coazze non sono legate alla “questione Conisa” che di sicuro non è cosa coazzese, perché condivisa e votata da tutti i comuni dell’Unione.
La nostra posizione è una precisa scelta politica. Abbiamo lavorato sodo convinti che quell’ente era ed éèuna buona possibilità per la Valle. Non abbiamo mai posto questioni di schieramento, né di principio. Ma eravamo lì per lavorare.
A nostro avviso e nostro malgrado non c’erano le condizioni per farlo. Per questo abbiamo deciso di lavorare per il nostro paese. Siamo comunque pronti a collaborare e contribuire su progetti ove ognuno voglia fare il proprio pezzo.
Colgo questa ulteriore occasione per ripetere il nostro saluto e ringraziamento a tutto il personale che nonostante tutte le incertezze e intromissioni continua a lavorare e a offrire servizi e risposte alla popolazione. A tutti loro la nostra più grande stima.
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.