COME FUNZIONANO LE SLOT MACHINE?

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Anche se non siete appassionati del gioco, avrete sicuramente visto le slot machine in azione, almeno una volta nella vostra vita. Ma vi siete mai chiesti come vengono effettivamente creati questi giochi, tipici dei casinò terrestri e dei casinò online?

Il funzionamento è molto semplice: si inserisce una moneta (reale o virtuale), si tira una leva (o si clicca sul pulsante “spin” e si aspetta fino a quando i rulli arrestano la propria corsa, nella speranza di centrare una combinazione vincente. Ma ad una semplicità di utilizzo non corrisponde certo un’altrettanta facilità di costruzione, anzi. Prima di dedicarvi ad un bel bagno rigenerante nelle limpide acque di Sardegna vi invitiamo a scoprire cosa c’è dentro una slot machine.

All’interno di una slot machine

Oggi la produzione di slot machine è molto più fiorente nell’industria virtuale, tra queste le più sicure sono le slot AAMS. Se però i giochi virtuali sono caratterizzati da uno schermo, e vengono alimentati elettronicamente (come un videogioco), le slot machine classiche prevedono rulli meccanici azionati manualmente.

Aprendo una slot machine, si trovano diverse parti. In primis i rulli, solitamente da tre a cinque, che nelle classiche slot machine avevano l’aspetto di anelli di metallo. Poi ci sono vari tipi di pulsanti, che vengono utilizzati per selezionare l’importo di puntata e modificare le opzioni di gioco.

Sui rulli, fanno capolino i simboli, che servono per creare le combinazioni vincenti, in base
al Random Number Generator, un software che seleziona in maniera completamente casuale quali simboli compariranno sulle cosiddette linee di pagamento.

Come funziona una slot machine

Dopo aver analizzato tutti i vari componenti di una slot machine, vediamo come funziona il gioco. Per prima cosa, le slot sono un gioco di fortuna: questo significa che il giocatore non può influenzare in alcun modo l’esito di un giro, se non scegliendo quanto puntare ed eventualmente, laddove possibile, quante linee di pagamento attivare.

Il gioco, infatti, viene gestito interamente dal già citato Random Number Generator, costruito all’interno di ogni slot machine e programmato per generare numeri casuali, tradotti in risultati altrettanto casuali, non appena il giocatore preme il pulsante dello spin o tira la leva. Persino prima che i rulli inizino a girare, il meccanismo dell’algoritmo delle slot chiamato Random Number Generator (o RNG, come è conosciuto anche nei videogiochi) crea sequenze di numeri casuali ogni millisecondo.

Questo significa anche che nessuno dei giri di slot precedenti avrà il benché minimo impatto sui successivi. Un dettaglio importante, dal momento che molti credono che dopo aver centrato un jackpot, la slot non possa più elargire vincite importanti per un lungo periodo di tempo.

Le moderne video slot

Come detto, oggi la stragrande maggioranza delle slot machine viene prodotta per il mercato dell’online, ma anche le cosiddette slot dei casinò terrestri vengono costruite con il Random Number Generator – pur se somigliano ai vecchi giochi. Un dettaglio importante, questo, perché nelle primissime slot machine non c’era affatto un software RNG, dal momento che la tecnologia non era stata ancora perfezionata. Invece, i risultati di ogni giro venivano determinati dal movimento stesso dei rulli, tanto che in passato non erano infrequenti i casi di manomissione di chi provava a “forzare” una vincita.

Spesso però chi provava a fare il furbetto, come ha ben raccontato Martin Scorsese nel suo “Casinò” veniva dissuaso dal riprovarci con modi non propriamente gentili. Oggi, per fortuna, ci sono ben altri modi per prevenire le azioni dei “furbetti” delle slot.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.