CONDANNATI 6 ATTIVISTI NO TAV PER L’ATTACCO AL CANTIERE IN VALSUSA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

CHIOMONTE – Venerdì 29 giugno il tribunale di Torino ha condannato a 3 anni e 6 mesi di carcere sei attivisti No Tav che, nella notte tra il 5 e il 6 settembre 2015, parteciparono all’attacco a sorpresa contro il cantiere della Maddalena. Si tratta di  Francesco Bondi (36 anni), Carlo Gennari (26), Pier Paolo Pittavino (39), Valeria Grassi (22), Francesca Laurin Vaglio (27 anni) e Alex Quintiero (29). I reati sono quelli di resistenza aggravata, detenzione e fabbricazione di armi da guerra e lesioni aggravate. Gli attivisti sono stati anche condannati a pagare un risarcimento di 5000 euro: durante l’assalto un poliziotto venne colpito da un petardo e perse l’udito

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.