CONDOVE, NEL WEEK END C’È LA FIERA DELLA TOMA: TUTTO IL PROGRAMMA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

CONDOVE – La toma sempre più al centro della Fiera, sport, incontri, street food e birra artigianale, musica e solidarietà e una maggior valorizzazione dell’intero weekend.

La ventisettesima edizione della kermesse enogastronomica condovese inserita in “Gustovalsusa 2016”, organizzata come sempre da Comune e Pro Loco di Condove, in collaborazione con Coldiretti Torino, vedrà innanzitutto una sistemazione più spaziosa per i produttori di toma in piazza Martiri della Libertà: “Il sempre crescente interesse per il nostro prodotto locale ha creato negli scorsi anni un’eccessiva calca nella zona centrale della Fiera – spiega l’assessore all’Agricoltura e al Commercio, Andrea Tabone – cosa che non giovava né ai clienti né ai produttori. In accordo con Coldiretti, abbiamo dato una nuova, ma sempre centralissima, posizione a “Campagna Amica”, in modo da offrire maggior respiro e visibilità alla protagonista della fiera, nel cuore di piazza Martiri”. Anche piazza I Maggio, sede di produzioni agroalimentari, verrà valorizzata con un nuovo percorso.

Come lo scorso anno, la Fiera sarà organizzata per tipologie merceologiche, nell’intento di offrire ai visitatori un’esperienza che consenta di muoversi in modo più sistematico e scorrevole all’interno del paese. Come di consueto, la parte superiore di viale Bauchiero e la vicina via De Amicis ospiteranno le creazioni dei piccoli artigiani, mentre in via Roma troveremo l’anima “green” della Fiera, con la prevalenza di prodotti del settore agricolo/ecologico e della filiera del verde.

Infine, nella parte bassa del viale Bauchiero e di via Torino, si ritroveranno gli storici hobbisti e i venditori dell’usato.

Elevata visibilità all’interno della Fiera, sarà data inoltre alle numerose associazioni impegnate sul territorio condovese, che saranno presenti e disponibili nella piazza centrale.

I visitatori troveranno infine un settore completamente dedicato alle birre artigianali, in cui degustare svariate tipologie di bionde, rosse ed ambrate ed apprezzare la bravura del mondo brassicolo valsusino e non.

Nell’ambito di “aspettando la Toma”, il ricco calendario che precede la kermesse vera e propria”, martedì 4 ottobre alle 21 nel salone della biblioteca, le giornaliste Antonella Mariotti e Chiara Priante parleranno del loro ultimo libro, “Pomodori da terrazzo” mentre giovedì 6, sempre alle 21 nel cinema comunale, serata tematica su: “Il ritorno del lupo: una convivenza possibile?”.

Venerdì 7 serata per i terremotati del Centro Italia, a cui hanno aderito buona parte dei locali condovesi con apericena e cena solidale, a partire dalle 19.

Da sabato 8 si entra nel vivo: alle 10 l’apertura della Fiera e dalle 15,30 gara di corsa in montagna attraverso le borgate “Toma trail” con partenza dal campo sportivo; dalle 19 musica in piazza con i gruppi Juinote’s e Ice’s Eyes Band, birra artigianale e street food. Stessa sera, teatro dialettale nel Salone parrocchiale, musica occitana al mercato coperto e degustazione guidata dei formaggi d’Italia al “Salone don Viglongo”. Domenica 10, giornata clou della manifestazione enogastronomica, si potranno visitare le mostre (i dipinti di Vinicio Perugia a S.Rocco e Piemonte Archeo-Minerario nel Salone della biblioteca), far divertire i bimbi a “Pompieropoli”, assistere alla scultura su legno della Scuola di Chiomonte.

Alle 12 pranzo della Toma al mercato coperto, musica itinerante con l’Unione Musicale Condovese e con il gruppo folk Polveriera Nobel, esibizioni del gruppo Vox Condoviae con momenti di vita medievale.

Dalle 17, premiazioni del concorso “Balconi fioriti” e dei produttori di toma.
Per l’occasione, domenica il “Museo Valsusino della Resistenza” sarà aperto dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.