COPPA DEL MONDO A SESTRIERE: LA BASSINO SUL PODIO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA SKI WORLD CUP SESTRIERE (Fotografie di JOSE BIANCHETTI)

SESTRIERE – Due giorni di sci ad altissimo livello che sono stati un successo per Sestriere e per la valanga rosa. Il trionfo di Federica Brignone in gigante e il terzo posto di Marta Bassino nel parallelo sono state le ciliegine del weekend di gare sulla pista “Kandahar Giovanni Alberto Agnelli”. Impressionante il numero di persone che hanno affollato parterre e tribuna vip, circa 30.000 in 48 ore, accarezzate dai raggi del sole e per nulla impaurite dal freddo pungente. La pista di gara, che già aveva raccolto consensi dopo il gigante di sabato, è stata apprezzata dalle atlete anche nella versione “short” per il parallelo.

Il commento di Gualtiero Brasso, Presidente del Comitato Organizzatore: “Sono molto soddisfatto di quanto abbiamo fatto e di cosa abbiamo ottenuto. È un successo straordinario, non era mai accaduto prima a Sestriere. Siamo stati fortunati, ma un pizzico di questa fortuna ce la siamo anche guadagnata con il duro lavoro di venerdì notte per rimuovere gli oltre 40 cm di neve fresca dalla pista di gara. Il mio grazie va a tutti coloro che hanno reso possibile questo evento“.

La francese Clara Direz, che ha vinto la prima edizione del parallelo gigante è felicissima: “È davvero incredibile non me lo aspettavo – racconta la transalpina – è il primo parallelo di sempre, è tutto molto bello e sapete che cosa faccio? mi godo il momento. Il parallelo è bello da vedere, ma è duro da affrontare. Adesso ho preso più confidenza, so che posso prendermi più rischi“.

L’austriaca Elisa Moerzinger dal secondo gradino del podio: “È il mio primo podio in Coppa del Mondo, l’emozione mi stordisce. Mi sono concentrata solo su me stessa, ho spinto al massimo sempre e onestamente non so cosa dire di più. Finora avevo vinto solo in Coppa Europa. È un bel risultato anche per il team adesso“.

L’azzurra Marta Bassino giunta terza dopo aver battuto nella finalina Federica Brignone, sprizza gioia: “Ero un po’ dispiaciuta per il gigante di ieri, ho cercato di voltare pagina e di ripartire. Ho provato a fare il meglio in ogni discesa, ho spinto tantissimo anche contro Federica, perché sapevo che solo così avrei potuto batterla. Ho cercato di trovare a ogni
partenza qualcosa dentro me stessa. È stato divertente, sono felice di avercela fatta. È bello correre a casa, la gente è stata meravigliosa, sono felice di aver centrato il podio qui, in Piemonte, a casa mia“.

C’era anche il ciclista sardo Fabio Aru, che a Sestriere è di casa, ad assistere alla gara, Per lui si è trattata di una prima volta in assoluto: “Di solito vengo qui per allenarmi d’estate, non avevo mai assistito dal vivo a una gara di sci. Devo ammettere che mi sono emozionato. E complimenti a Marta per il terzo posto“.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.