COPPA DEL MONDO DI SCI: OTTIMO IL VALSUSINO BORSOTTI, ARRIVA SESTO IN VAL D’ISERE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

BARDONECCHIA – In chiave italiana promosso a pieni voti Giovanni Borsotti allo slalom di Val d’Isere. Il carabiniere di Bardonecchia non era mai riuscito finora a entrare nei primi dieci, stavolta ce l’ha fatta con un sesto posto di maturità e un grande numero sul dente incriminato nella seconda manche che da solo vale il biglietto.

“E’ il modo migliore per preparare la gara in Alta Badia a cui tengo particolarmente – spiega Borsotti -. Il sesto posto è un piazzamento che cercavo da tanto tempo e che finalmente ho raggiunto. Sto sciando bene in allenamento da tempo, spero di avere preso definitivamente coscenza di poterlo fare anche in gara”. Ottavo Roberto Nani, non al meglio della condizione, il quale ha lottato con i denti per rimanere a contatto con le prime posizioni e ci è riuscito.

A punti finiscono pure Manfred Moelgg quindicesimo, Florian Eisath diciassettesimo, Simon Maurberger (primi punti in carriera) ventunesimo e Riccardo Tonetti ventiduesimo, fuori nella seconda manche Luca De Aliprandini, non si sono qualificati per la seconda manche Max Blardone e Alex Zingerle, fuori nella prima manche Andrea Ballerin.     

Le parole del capo allenatore Max Carca: “Oggi promuovo Borsotti, Maurberger e la seconda manche di De Aliprandini anche se è uscito – racconta il tecnico piemontese -. Giovanni ha preso consapevolezza dei suoi mezzi e mostra ulteriori margini di miglioramento, mentre gli altri hanno avuto troppe indecisioni.

Discreto Nani, su una pista del genere può fare meglio ma sapevamo che non stava benissimo fisicamente, è tornato dall’America stanco e senza energie. In generale nella seconda manche potevano fare decisamente meglio, sappiamo che questa è la disciplina dove siamo maggiormente distanti dal vertice, apparteniamo al gruppo dietro ai vari Hirscher, Ligety, Muffat, Neureuther e dovremo un passo dopo l’altro per chiudere il buco”.
In classifica generale Hirscher riconquista la prima posizione con 360 punti davanti all’assente Svindal con 317, terzo è Ligety con 180 e quarto Fill con 177. 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.