CORONAVIRUS, 8 CONTAGIATI A SAUZE D’OULX: “NIENTE PANICO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DAL COMUNE DI SAUZE D’OULX


In base al diritto all’informazione riconosciuto dall’articolo 21 della Costituzione Italiana e, più di recente, dalla sentenza della Corte Costituzionale n 420 del 7/12/1994, si comunica che l’ASL To 3 ha inoltrato in data 21 marzo, ore 21.30, una comunicazione riservata al Sindaco in qualità di autorità Sanitaria locale, inerente numero di otto casi complessivamente di positività presenti sul nostro territorio comunale alcuni ricoverati in strutture ospedaliere.
Ogni dato relativo alle persone in oggetto è protetto rigorosamente dalle normative in materia di privacy.
Chiunque fosse già a conoscenza dell’identità dei soggetti non potrà, in nessun caso, rivelarlo ad altri.
Si comunica altresì che la situazione è totalmente sotto controllo, pertanto si eviti di cadere in preda al panico o di farsi suggestionare da quanto accaduto.


Il Sindaco Mauro Meneguzzi

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

5 COMMENTI

    • Ma secondo voi, in una situazione come questa, vi potete nascondere dietro la legge sulla privacy? Quelle cose sono per la vita normale. Questa è un’emergenza ed è fondamentale sapere se si è stati a contatto con persone che hanno questo problema così serio. Da lì si esce o guariti o morti non è come dichiarare di essere iscritti al PCI che magari lo vuoi tenere nascosto!!!
      Niente privacy, dobbiamo sapere subito perché potremmo essere diventati portatori asintomatici e rischiare di contagiare a nostra volta altre persone. La legge sulla privacy serve per non creare o alimentare discriminazioni ma qui la discriminazione è temporanea e serve per fermare la diffusione del virus.
      Se brucia la casa per prima cosa spegni l’incendio o ti rifai lo smalto alle unghie???

  1. Ma se festeggiano la festa del papà partendo da Torino x arrivare quassù, non Sauze d Oulx, ma li vicino. Ma partono di notte? Forse devo pensare che attraversano valli attraverso la via Francigena? Boh…. Dispiacerebbe a me e a tanti altri vedere i contagi aumentare in alta e bassa Val di Susa. Certo che i cretini non mancano mai in qualsiasi situazione, ma in questa particolare situazione è veramente grave. Controllate chi di dovere, ma controllate VERAMENTE. A questo punto anche di casa in casa fino a poco tempo fa gente contagiata quassù non c erano. Ora ogni giorno aumentano, ma ci stiamo rendendo conto?

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.