CORONAVIRUS, A GIAVENO 17 CONTAGIATI: 4 SI SONO AMMALATI IN UNA STRUTTURA SANITARIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COMUNICATO DEL SINDACO DI GIAVENO

BOLLETTINO DI DOMENICA 29 MARZO 2020

NUMERO DEI CASI POSITIVI: 17

NUMERO CITTADINI IN ISOLAMENTO FIDUCIARIO DOMICILIARE: 15

NUMERO CONTROLLI EFFETTUATI DALLA POLIZIA LOCALE: 700 (dopo 12 giorni di controlli)

Oggi è una brutta giornata, la peggiore dall’inizio di questa crisi. I dati che ci sono stati segnalati ci indicano un incremento di casi significativo. In totale abbiamo 17 cittadini risultati positivi, quindi 9 in più rispetto a ieri.

Quattro di questi non sono residenti a Giaveno, ma da tempo dimorano sul nostro territorio. Hanno contratto il virus all’interno di una struttura sanitaria. Inoltre fra i nuovi casi inizia ad emergere anche nella nostra Città ciò che da tempo viene denunciato a livello nazionale e cioè che il personale sanitario è quello più esposto ai rischi del contagio.

Ben 3 dei nostri concittadini risultati positivi fanno parte di questa categoria. Sui giavenesi in isolamento fiduciario nessuna comunicazione, ma son sicuro che siano molti di più anche a seguito dei nuovi casi. Avrò maggiore contezza della situazione con il nuovo sistema di trasmissione dati che stanno mettendo in campo dalla Regione e che sarà funzionante dalle prossime ore.

Bisogna sottolineare che l’andamento di questi numeri e le comunicazioni ufficiali sono in questo momento nella fase di massima pressione e non sempre sono puntuali e tempestivi. I risultati dei test arrivano in maniera non lineare e il numero stesso di test effettuati sta crescendo solo negli ultimi giorni. E’ solo di oggi la notizia che l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha deciso che oltre al personale sanitario, per il quale sono già in corso i test virologici, anche i medici di famiglia convenzionati e gli operatori del 118 saranno sottoposti al tampone per verificare il loro stato di salute, sia per coloro che presentano sintomi riconducibili al Covi-19 sia per tutti quelli che hanno avuto stretti contatti con soggetti positivi.

Potrebbe succedere, come avvenuto per il nostro territorio, che per alcuni giorni i dati rimangono invariati e poi in una sola giornata arrivino tutti in una volta i risultati dei test. Comprendo in pieno la preoccupazione che stiamo vivendo ma vi scrivo questo anche per evitare un eccesso di allarmismo e per tenervi costantemente aggiornati su cosa sta avvenendo. Se ognuno di noi continua a rispettare le misure di sicurezza e le prescrizioni stabilite, evitando le situazioni di rischio, non ha nulla da temere.

BUONI SPESA

Non abbiamo ancora delle certezze su questa misura. La volontà del Governo nazionale è di velocizzare il più possibile i tempi della burocrazia e garantire entro la metà della prossima settimana questi fondi ai comuni. Entro stasera verrà firmata l’Ordinanza dal Capo Dipartimento della Protezione Civile, Dott. Angelo Borrelli. Da domani insieme alla giunta, agli uffici e ai servizi sociali analizzeremo il contenuto del dispositivo e lavoreremo per utilizzare il prima possibile questi “buoni spesa”, individuando le modalità per accedervi. L’obiettivo dichiarato della misura è andare incontro alle esigenze dei nuclei famigliari con maggiori difficoltà e privi del reddito necessario per fare la spesa e acquistare prodotti di prima necessità.

VIGILANZA

Continua il presidio quotidiano del territorio e anche nella giornata di oggi una pattuglia della polizia municipale ha effettuato numerosi controlli. Questa sera insieme a Sicuritalia ci saranno i volontari del soccorso alpino.
Sul sito del Comune trovate il “nuovo” modulo per l’autodichiarazione, anche in formato pdf editabile. Delle copie stampate sono sempre a disposizione presso l’ingresso di Palazzo Marchini.
Esprimo a nome mio e della cittadinanza di Giaveno la piena vicinanza a tutti gli uomini e le donne che stanno affrontando l’infezione dal virus e alle loro famiglie.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.