CORONAVIRUS, A GIAVENO 21 CONTAGIATI E 35 IN ISOLAMENTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di CARLO GIACONE (Sindaco di Giaveno)

GIAVENO – Il bollettino riassuntivo della situazione a mercoledì 8 aprile è di 21 cittadini risultati positivi e residenti a Giaveno e di questi 16 sono in isolamento presso la propria abitazione e nove in attesa del secondo tampone negativo. Quattro persone invece sono ricoverate in struttura ospedaliera mentre un cittadino residente a Giaveno, si trova domiciliato in un altro da quasi un anno.

Dall’inizio della crisi e fino alla data odierna il numero dei cittadini deceduti residenti a Giaveno sono due, così come due sono anche il numero dei cittadini residenti guariti ed infine 35 è il numero dei cittadini residenti a Giaveno in isolamento fiduciario domiciliare. Infine il numero dei controlli effettuati dalla Polizia Locale è salito a 1.200 dopo 22 giorni.

Si aggiunge un cittadino residente a Giaveno positivo al tampone nel bollettino di oggi. Si tratta di un uomo sui 40 anni che però non vive nel nostro Comune da quasi un anno. Per il resto aumenta il numero dei nostri concittadini in isolamento fiduciario e sotto controllo da parte dell’Autorità Sanitaria Locale. Sono quattro i cittadini risultati positivi all’infezione da coronavirus in strutture ospedaliere tra Rivoli e Torino.

MASCHERINE

Confermo che domani dalle ore 15 fino alle 19 i volontari della Caritas distribuiranno le mascherine protettive presso il piazzale della Scuola Monti a Borgata Pontepietra. Con dei mezzi del Comune andremo anche a consegnare le mascherine nelle borgate di Maddalena e Roccette. Ricordo che solo un componente per nucleo famigliare può presentarsi presso i punti allestiti per la distribuzione. La prima distribuzione è destinata a tutti i cittadini che votano presso la Scuola Monti. Oggi un’automobile della Polizia Municipale ha comunicato con il megafono, nelle zone interessate, gli orari e le modalità per il ritiro delle mascherine.

SANIFICAZIONE STRADE

Ringrazio i volontari dell’Associazione di Protezione Civile VAB per l’opera di sanificazione delle strade che è durata tutta la giornata di oggi, dalle ore 7 di questa mattina e fino alle 19. Sono state fatte la gran parte delle Borgate, sia quelle montane che quelle più vicine al centro. Domani dalle 18.30 i Vigili del Fuoco completeranno l’opera di sanificazione di strade e marciapiedi per le vie del centro cittadino.

BUONI SPESA E ADESIONE COMMERCIANTI

Domani e venerdì ci sarà la distribuzione della prima parte dei buoni spesa comunali e riguarderà circa 70 nuclei famigliari per un totale di quasi duecento cittadini. La consegna avverrà direttamente presso il domicilio delle famiglie interessate. Sono arrivate oltre trecento domande che continuano ad essere valutate quotidianamente dai servizi sociali (che hanno in carico anche gli altri Comuni della Val Sangone) e la distribuzione dei buoni avverrà anche nei giorni della prossima settimana.

DONAZIONI “IL CUORE DI GIAVENO”

Ad oggi sono arrivati a 3.900 euro i contributi dei cittadini giavenesi per incrementare il fondo nazionale riservato alle famiglie più in difficoltà. Ringrazio tutti coloro che con grande generosità stanno contribuendo anche attraverso un piccolo gesto in questo difficile periodo.

Chi volesse contribuire con donazioni al Fondo comunale di solidarietà, istituito dal Comune di Giaveno, può effettuare un versamento sul Conto Corrente Postale Nº 33229105 oppure fare un bonifico (IBAN: IT 39 T076 0101 0000 0003 3229 105) intestato a Comune di Giaveno – Servizio di Tesoreria. Nella causale dei versamenti o bonifici, i donatori devono indicare la dicitura: Fondo Solidarietà Alimentare – Emergenza Covid-19 – Il Cuore di Giaveno.

SPESA SOSPESA

Sono venuto a conoscenza che diversi supermercati hanno aderito all’iniziativa “Spesa Sospesa” In pratica nei negozi dove è segnalata l’iniziativa, visibile anche attraverso un carrello della spesa lasciato all’uscita, si possono acquistare dei prodotti da lasciare in “sospeso” nel carrello. Delle associazioni di volontariato del territorio recupereranno i prodotti donati e li distribuiranno alle famiglie che ne hanno maggiormente bisogno. Anche in questo caso ringrazio tutti quei cittadini che si stanno attivando in vari modi per aiutare i chi è in difficoltà.

VIGILANZA

Questa sera insieme a Sicuritalia ci saranno i volontari della FIPSAS e dell’Associazione Nazionale Alpini. Non ho altre novità da comunicarvi. Vi ricordo che da oggi è in vigore l’obbligo di indossare mascherine e guanti per tutti gli addetti alla vendita, mentre ai clienti viene raccomandato di utilizzare la mascherina o qualsiasi altro indumento a copertura di naso e bocca.

La Pasqua si sta avvicinando, le giornate sono molto belle, ma dobbiamo continuare a restare a casa. Solo queste estreme misure di contenimento ci aiuteranno ad uscire dalla crisi sanitaria.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.