CORONAVIRUS: AD AVIGLIANA 6 CONTAGIATI DOPO LA FESTA IN PARROCCHIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

AVIGLIANA – I sei nuovi contagi per Coronavirus ad Avigliana hanno avuto origine da una festa in parrocchia, avvenuta alcuni giorni fa. Ieri il nostro giornale ha diffuso la notizia dei sei nuovi contagi in città, come annunciato dal Comune di Avigliana: il tutto sarebbe conseguente ad una festa parrocchiale, alla quale hanno partecipato due giovani il cui padre è risultato positivo al tampone, dopo il ritorno da una vacanza all’estero.

«Considerate alcune circostanze nelle quali sono stati coinvolti 3 cittadini risultati poi positivi – spiega il sindaco di Archinà – il Servizio igiene Sanità pubblica ha preso tempestivamente in carico la situazione, ricostruendo le dinamiche e la rete dei contatti direttamente coinvolti. Ne è conseguita una attenta attività di verifica da parte del Sisp, che ha effettuato in tempi molto rapidi numerosi tamponi, dei quali si è in attesa dell’esito. Le persone prese in carico, insieme a coloro che sono ancora in attesa di effettuare l’esame, sono state poste in isolamento fiduciario. È stato quindi ricordato anche a familiari e congiunti di evitare contatti esterni».

L’Asl To3 ha ricostruito la vicenda per risalire ai contatti avvenuti negli ultimi giorni. I suoi figli hanno partecipato alla festa in parrocchia anche se l’esito del tampone fatto al padre non era ancora pervenuto: anche loro sono poi risultati positivi al Covid. I partecipanti alla festa parrocchiale, dopo aver saputo la notizia, hanno contattato il numero di servizio dell’Asl preoccupati per il rischio contagio.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

34 COMMENTI

    • Basta non fare feste ed assembramenti fino a quando non trovano una cura o un vaccino…questi figli teneteveli a casa, accompagnateli a fare delle belle passeggiate in campagna e poi a casa a studiare visto che è ripresa la scuola, se non si impara a rispettare il distanziamento sociale qua finiamo di nuovo come a marzo…

  1. Il padre rientra da una vacanza all’estero, risulta positivo al covid 1984. Nel contempo i figli si recano ad una festa parrocchiale e zacchete parte il contagio. Il problema è la festa o il contagio durante le vacanze?

        • La sua maleducazione è respinta al mittente per direttissima: quando si è anche permalosi non si faccia del sarcasmo da quattro soldi e si impari ad incassare.

          • Devo aver toccato qualche tasto “sensibile”…comunque permalosità e scarsa capacità di incasso sono tue caratteristiche, a giudicare da come hai reagito stizzito! Ironia, questa sconosciuta…

    • Appunto! Se ha fatto il tampone dovevano stare a casa e vedere l’ esito e poi farselo. Capisco fossimo a febbraio 2020 , ma ormai le disposizioni sono state date e come mai non vengono seguite????

  2. IO PASSAVO IN ZONA HO NOTATO QUESTA MASSA FUORI DALLA PARROCCHIA HO PENSATO CHE SUCCEDEVA QUALCOSA TUTTI VICI I SENZA ALCUNA PRECAUZIONE… SCHIFOSI NON AVETE SESSUN RISPETTO DELLA VOSTRA. VITA MA SOPRATTUTTO PER LE PERSONE CHE FANNO ATTENZIONE VERGOGNATEVI PER GLI ASSEMBRAMENTI E I VIAGGI ALL ESTERO CHE NON SONO OBBLIGATORI!

      • Ha ragione BOH! A parte il livore e la rabbia dei commenti dei sostenitori del virus di cui ho già scritto…ma voi che segnalate assembramenti, feste e trasgressioni degli altri? Ma siete sempre ovunque a farvi i fatti degli altri, non c’è articolo in cui non ci sia qualche morboso delatore che segnala questo e denuncia quello! Non sarete voi a essere un po’ troppo in giro a diffondere il vostro amato virus…il classico bue che da del cornuti all’asino!

  3. è solo l’imbecillità umana la causa del dilagare dei contagi.
    eppure non sembra difficile da capire
    oppure sono dei delinquenti untori che se ne fregano di tutto s di tutti, ingalera.

    • Pensa, mesi di studi di medici e ricercatori su come il virus si propaghi, e poi arrivi tu con la soluzione.
      Nel 2020 indichi le persone come “untori”, sei fermo al Seicento?

      • perché non sono forse le persone a diffondere il virus? Ormai è palese che fino al vaccino si devono evitare feste ed assembramenti, poi è chiaro che il signore non doveva portare i figli in giro prima dell’ esito del tampone…

  4. Non ci so o parole la madre degli ignoranti sarà sempre incinta… Quanti problemi per una mascherina che magari proteggerà anche un po dal virus influenzale! Ma mettetevi un bel nastro davanti al becco e imparate qualcosa nella vita sputelli della vergogna!

  5. Era dai tempi del Grande Fratello 1 che non ti sentivo, ma spari sempre le stesse mischiate!

  6. Ma io mi sono sacrificato per questa gente? Ho dato la vita per combattere la dittatura e questi non vedono l’ora di farsi mettere ai domiciliari con controllo degli spostamenti e museruola!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.