CORONAVIRUS: CHIUSE FABBRICHE, AZIENDE E LE ATTIVITÀ NON ESSENZIALI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Emergenza Coronavirus: da domani il governo chiude tutte le fabbriche e le filiere produttive, tranne quelle di pubbliche utilità.

Aperti supermercati e generi di prima necessità. Nessuna restrizione sui giorni. Aperti uffici postali, associazioni, banche, farmacie.

Ma le aziende e le fabbriche vengono chiuse. Sarà consentita solo attività in smart working a distanza e quelle di interesse nazionale.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. era ora , sto don abbondio incapace e pusillamine ha capito che ci vogliono misure drastiche dopo numerosi suggerimenti ed esempi da fuori Europa . Ma bisogna riconoscere che anche altri paesi europei hanno fatto eguali errori se non peggio vedremo Francia Germania e soprattutto Inghilterra la fine che faranno con quei politici imbecilli che si ritrovano .

  2. Sono andata in un supermercato a fare la spesa.
    Una bella coda perchè ora che si entra contingentati, invece che allungare gli orari li hanno ridotti.
    Finalmante entro (fuori dopo un po’ prende anche freddo) e vado per prendere anche 1 quaderno che mi serve per lavoro,
    ma non posso: la vendita ne è vietata del decretino del governo.
    Se ciò può frenare il virus e far comparire mascherine per tutti, ben venga, ma mi pare sia più che altro la cifra della demenzialità del suddetto.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.