CORONAVIRUS, CONSEGNA DEI FARMACI A DOMICILIO CON CROCE ROSSA E FEDERFARMA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CROCE ROSSA ITALIANA

Croce Rossa Italiana in collaborazione con Federfarma ha intensificato il servizio totalmente gratuito di consegna farmaci a domicilio a favore delle persone vulnerabili attraverso il numero verde gratuito della Croce Rossa Italiana per le persone (800.065.510) disponibile 24 ore su 24 e sette giorni su sette.

Il servizio, attivo in tutta Italia grazie all’instancabile impegno dei volontari, è rivolto agli over 65 oppure alle persone non autosufficienti, soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (temperatura superiore a 37,5 gradi) o sottoposti alla misura della quarantena o risultati positivi al virus COVID-19.

“Il tempo della gentilezza” è fatto di azioni concrete. Una di queste è l’importante nuovo accordo siglato con Federfarma, partner della Croce Rossa Italiana in molte occasioni, per l’emergenza Coronavirus. “Da oggi – dichiara il Presidente della Croce Rossa Francesco Rocca – è possibile rendere ancora più efficace, su tutto il territorio nazionale, il servizio di consegna dei farmaci a domicilio a tutti gli anziani e le persone vulnerabili, messo in atto dai nostri Comitati. In questo periodo di sacrifici e responsabilità è fondamentale fare rete per essere al fianco di chi è maggiormente a rischio. Nessuno deve sentirsi solo: questo è lo spirito di ‘Un’Italia che Aiuta”.

“Ampliando il servizio di consegna dei farmaci a domicilio le farmacie dimostrano, ancora una volta, spirito di iniziativa e instancabile impegno per assicurare alla popolazione tutta l’assistenza di cui ha bisogno – afferma il Presidente di Federfarma Marco Cossolo – Le farmacie ci sono sempre, soprattutto in un momento così difficile, in cui tutti, cittadini, sanità, istituzioni e politica siamo messi a dura prova”.

COME FUNZIONA LA CONSEGNA A DOMICILIO

L’utente attiva la richiesta attraverso il numero verde 800.065.510 che a sua volta contatta il Comitato più vicino territorialmente. I volontari, riconoscibili in uniforme, ritirano la ricetta presso lo studio medico o acquisiscono il numero NRE e il codice fiscale del destinatario del farmaco e si recano in farmacia.

I medicinali vengono poi consegnati in busta chiusa all’utente che provvede a corrispondere l’eventuale costo del medicinale anticipato al farmacista dai volontari. Il servizio di consegna è completamente gratuito.

Attraverso la consegna a domicilio è inoltre possibile richiedere lo scontrino fiscale “parlante” da utilizzare per le detrazioni fiscali, fornendo ai volontari la tessera sanitaria oppure il codice fiscale.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.