CORONAVIRUS: CONTROLLI DEI CARABINIERI NEL SUPERMERCATO DI GIAVENO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANDREA MUSACCHIO

GIAVENO – Continua il nostro racconto nei paesi della Val di Susa e Val Sangone, in questi giorni di emergenza sanitaria nazionale. Malgrado dal governo viene chiesto di rimanere il più possibile a casa, le strade dei paesi non sono del tutto vuote, anche se per i negozianti il calo delle vendite è piuttosto netto.

Anche a Giaveno alcuni residenti si sono recati in giro per il paese per fare rifornimenti. Presso la Coop di via Beale, non sono stati messi dei paletti rigidi come ad Avigliana. Nelle foto si può vedere che non è stata fatta nessuna selezione all’ingresso da parte del personale della sicurezza.

In ogni caso, il numero di persone dentro il supermercato di Giaveno era idoneo e non si è verificato un sovraffollamento. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, che hanno svolto alcuni controlli all’interno del market.

Situazione simile anche per le vie del centro città. La meta più ambita dai giavenesi sono sicuramente le farmacie, ma c’è anche chi ha optato per un caffè in compagnia o per la lettura di un giornale sulle panchine del paese.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. Un caffe’ in compagnia? Ma se hanno detto di non riunirsi? Va ben che vadano a prendersi il caffe’ ma devono stare a distanza….a meno che non siano famigliari e che quindi vivono insieme non ha senso. Si certo be’ un momento difficile per aziende locali ecc.ma potrebbe essere peggio se non seguiamo le regole.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.