CORONAVIRUS E CENTRI ESTIVI IN PIEMONTE: UN VIDEO DELL’ASL PER GESTIRE LE ATTIVITÀ IN SICUREZZA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DELL’ASL TO3

Un video-tutorial che contiene indicazioni precise su come organizzare l’attività nei centri estivi per bambini e adolescenti nella fase attuale dell’emergenza Covid-19, con l’obiettivo principale di conciliare i momenti di gioco e di socialità con la tutela della salute per i più piccoli, per le loro famiglie e per gli operatori coinvolti.

A preparare e a mettere il video a disposizione di tutti gli operatori e di tutte le strutture del Piemonte, d’intesa con la Regione, è stato un gruppo di lavoro dell’Asl To3, composto da vari servizi (Dipartimento di Prevenzione, Spresal, Sian-Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione, Commissione di Vigilanza, Sisp-Servizio Igiene e Sanità pubblica, Formazione e Rischio clinico).

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO: il tutorial, della durata di circa 14 minuti, è disponibile sul canale YouTube dell’Asl To3 al seguente link https://youtu.be/Q5PPKgqIxZ4.

Le indicazioni principali fornite dagli esperti riguardano disposizioni e modalità per l’accesso alle strutture, per la somministrazione e il consumo dei pasti, per l’accompagnamento e il ritiro di bambini e ragazzi da parte dei genitori. Prevedono, nell’ambito dell’organizzazione delle attività da parte dei centri, il rispetto del distanziamento fisico, la valutazione degli spazi a disposizione, criteri per la presenza del personale, che deve essere adeguatamente formato. Oltre, ovviamente, al rispetto delle precauzioni di tipo sanitario: igienizzazione di locali e oggetti, uso di dispositivi di protezione, pulizia e ricambio d’aria negli ambienti.

“Il lockdown è stato un momento devastante anche per i bambini e i ragazzi. Per questo motivo, in Asl e in Unità di crisi, insieme alle amministrazioni comunali ci siamo imposti di riaprire i centri estivi e di farlo in sicurezza – afferma il Direttore Generale dell’Asl To3 Flavio Boraso. “Siamo quindi orgogliosi che l’impegno dei servizi dell’Asl To3 sia stato valorizzato dalla Regione e messo a disposizione di tutto il Piemonte”.

 

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.