CORONAVIRUS, A GIAVENO 21 CONTAGIATI E 11 PERSONE IN ISOLAMENTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di CARLO GIACONE (Sindaco di Giaveno)

GIAVENO – Ecco il bollettino riassuntivo della situazione alla giornata di oggi, martedì 31 marzo: il numero di casi positivi è ventuno e tra di loro quindici sono residenti a Giaveno di cui quattro ricoverati in altre strutture ospedaliere in altri Comuni e sei cittadini residenti in altri Comuni, ma domiciliati presso abitazioni o strutture sanitarie a Giaveno.

Il numero di cittadini in isolamento fiduciario domiciliare sono undici mentre il numero dei controlli effettuati dalla Polizia Locale è stato di 830 dopo 14 giorni. Al bollettino di ieri si aggiunge un nostro concittadino risultato positivo al Coronavirus, è un uomo di quasi 50 anni.

Il numero di coloro che sono in isolamento fiduciario a casa è di undici. Diversi concittadini che erano stati posti in quarantena hanno terminato i giorni prescritti dall’Asl senza che sorgessero dei sintomi riferibili all’infezione da Covid-19. Su questo dato dei casi in isolamento non ci sono certezze assolute anche perché varia quotidianamente e si riferisce a persone che sono entrate in contatto con cittadini risultati positivi. Son diversi coloro che stanno attendendo l’esito dei tamponi, che come ricordavo ieri, sono aumentati di numero nell’ultimo periodo. Speriamo in bene.

A livello sia piemontese che nazionale, il numero dei guariti inizia a salire. Per ora è troppo presto per prevedere una finestra d’uscita definitiva dalla crisi, ma possiamo affermare che, anche se timidamente, le misure di contenimento stanno iniziando ad avere i primi effetti sull’espansione del contagio. Il Presidente della Regione, e lo stesso Governo, hanno già dichiarato che sarà molto probabile la proroga di queste misure almeno fino al periodo di Pasqua. Attendiamo come al solito le comunicazioni ufficiali per darvi le corrette informazioni, ma a mio parere, non credo che ci saranno grosse novità per la prossima settimana.

L’Assessore all’Innovazione e alla Ricerca della Regione ha informato oggi il Consiglio regionale che inizierà lunedì la produzione in autonomia dei reagenti necessari per il test sul contagio grazie alle tre università piemontesi.

BUONI SPESA PER I CITTADINI IN DIFFICOLTÀ

Sul sito istituzionale e sulla pagina di facebook della Città di Giaveno potete trovare l’avviso pubblico per poter presentare domanda per ricevere i “Buoni Spesa”. Mandate l’e-mail oppure telefonate ai numeri segnalati sull’avviso se, a causa dell’epidemia, vi ritrovate in una situazione di estrema difficoltà economica.

La misura, come è stata presentata dal Governo, riguarda dei fondi nazionali che sono stati assegnati ai Comuni, e per quanto riguarda Giaveno stiamo parlando di 86.871 euro, che saranno “trasformati” in buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali del territorio.

L’ufficio dei servizi sociali individuerà la platea dei beneficiari ed il relativo contributo tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 e tra quelli in stato di bisogno. Si riuscirà a soddisfare solo le necessità più urgenti ed essenziali e con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico.

Questo è ciò che prevede l’Ordinanza n. 658 del Capo Dipartimento della Protezione Civile.
Valuteremo attentamente i criteri da utilizzare nei prossimi giorni e le modalità per l’erogazione dei buoni.

VIGILANZA

Ancora oggi sono stati effettuati una cinquantina di controlli e stasera insieme a Sicuritalia ci saranno i Vigili del Fuoco che presidieranno il territorio.

Un caloroso saluto e grazie a tutti quelli che compiono dei sacrifici.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.