CORONAVIRUS GIAVENO: CONTAGIATI DUE STUDENTI AL PASCAL, COMPAGNI IN ISOLAMENTO

Un genitore: "Non è vero che sono stati fatti i tamponi”. La scuola: “Abbiamo informato i genitori sul registro elettronico”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
L’ingresso del Pascal di Giaveno

GIAVENO – Due studenti del Pascal di Giaveno sono risultati positivi al Coronavirus. Gli studenti di una classe I e di una classe V hanno sospeso da ieri le lezioni in aula e fanno didattica a distanza. Per la classe V tale disposizione sarà in vigore fino al 20 ottobre, se  non emergeranno altri casi di positività.

Gli studenti sono stati a casa da scuola già da martedì 13 ottobre, quando tramite il gruppo WhatsApp dei genitori è stata comunicata la sospensione per sanificare le aule, oltre che tramite delle comunicazioni della preside sul registro elettronico. Poi martedì sera la rappresentante della classe V ha mandato un ulteriore messaggio da parte della scuola sulla chat dei genitori, per comunicare l’avvio dell’isolamento fiduciario per tutti i compagni di classe fino al 20 ottobre incluso.

“Non è vero che sono stati fatti i tamponi ai compagni di classe – spiega un genitore di una delle classi coinvolte – ad oggi, mercoledì 14 ottobre, dall’Asl non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione”.

“Non è vero che non sono state mandate informazioni ufficiali dalla scuola – replica la rappresentante della classe quinta – poiché ci sono comunicazioni della dirigente scolastica sul registro elettronico sia per il 12 ottobre che per il 13 ottobre. I messaggi via WhatsApp sono stati fatti per velocizzare l’informazione, ma l’ufficialità è stata rispettata da parte della scuola. Per quanto riguarda i messaggi della rappresentante, cioè io, li ho inviati immediatamente dopo aver avuto notizie e, dato che siamo in attesa di comunicazioni dall’Asl e ieri (anche ad oggi) non ce ne sono state, non ho inviato messaggi dato che non c’erano ulteriori notizie”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.