CORONAVIRUS, I CONTAGIATI IN VALSUSA E VALSANGONE: PAESE PER PAESE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Ecco il bollettino con i dati ufficiali dei contagiati in tutti i Comuni di Valsusa e Valsangone, aggiornato a VENERDÌ 8 MAGGIO.

Questi sono i dati provenienti dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, consultabili in questa MAPPA.

Nella mappa e nella tabella vengono indicati i cittadini positivi per Comune di domicilio (non solo i residenti).

FONTE DATI UFFICIALI: UNITÀ DI CRISI DELLA REGIONE PIEMONTE

CORONAVIRUS: I CONTAGIATI IN VALSUSA E VAL SANGONE FINO AL 27 SETTEMBRE (fonte Regione Piemonte)

SUSA7
BUSSOLENO5
BUTTIGLIERA ALTA5
AVIGLIANA4
BARDONECCHIA4
GIAVENO4
CASELETTE1
RUBIANA1
SALBERTRAND1
SANGANO1
SAN DIDERO1
SANT'ANTONINO1
TRANA1
ALMESE0
BORGONE0
BRUZOLO0
CAPRIE0
CESANA0
CHIANOCCO0
CHIOMONTE0
CHIUSA0
CLAVIERE0
COAZZE0
CONDOVE0
EXILLES0
GIAGLIONE0
GRAVERE0
MATTIE0
MEANA0
MOMPANTERO0
MONCENISIO0
NOVALESA0
OULX0
REANO0
ROSTA0
SAN GIORIO0
SANT'AMBROGIO0
SAUZE DI CESANA0
SAUZE D'OULX0
SESTRIERE0
VAIE0
VALGIOIE0
VENAUS0
VILLAR DORA0
VILLAR FOCCHIARDO0
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

  1. Le forze dell’ordine devono fare piu controlli. C’è troppa gente in giro, senza mascherina, accalcata, vanno a passeggio insieme, in bicicletta insieme, etc… Oggi si esce per lavoro, fare la spesa, badare ai parenti malati, poi altre attività come portare a spasso il cane o andare a correre si fanno DA SOLI non in compagnia, mettetevelo in testa, se no i numeri ricominceranno a salire e tra un anno a quest’ora saremo ancora qui a contare contagiati e purtroppo morti… Un appello ai genitori: tenetevi i figli minorenni e maggiorenni A CASA, non possono andare in giro in gruppo come li ho visti fare di sera quando è buio…il virus si diffonde anche al buio, non è il momento di andare a cercare posti per sbevazzare e fare altre porcherie, i genitori devono tirare fuori la loro autorevolezza, se i figli hanno bisogno di sgranchirsi, ci vanno accompagnati da un genitori che li sorveglia, e poi tornano A CASA, perchè sono una generazione di senza cervello che se ne fregano di fare morire genitori e nonni… L’attività fisica si fa DA SOLI, non in gruppi di amici…e quando si finisce, stando attenti a mantenere i due metri di distanza dagli altri, si torna A CASA, c’è poco da fare, è una primavera da passare CHIUSI IN CASA, tranne chi ha l’orto o il giardino da coltivare, tutti gli altri che escano SUL BALCONE, se no questa moria e questo contagio non finiranno mai.

  2. Bisogna iniziare a usare un po’ di buon senso, cosa che fin ora non si è fatto. È vero non bisogna uscire di casa per futili motivi e evitare assembramenti inutili ma perché non posso uscire a fare una piccola passeggiata con mia moglie o i miei figli piccoli tenendoli per mano (cercando di mantenere le distanze da persone che non appartengono al mio nucleo familiare)? Cosa farei di così sbagliato?

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.