CORONAVIRUS, IL DORMITORIO DI BUSSOLENO È IN STALLO: “ATTENDIAMO DALL’ASL LE INDICAZIONI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di GIOVANNI MARINO (Infermiere di Susa – Dirigente sindacale NurSind)

BUSSOLENO – In data 24 aprile come organizzazione sindacale NurSind abbiamo chiesto la requisizione di strutture alberghiere in modo da pemettere al personale sanitario di poter lavorare e vivere con maggior tranquillità senza il timore di essere un eventuale pericolo verso i propri cari.

Ieri, venerdì 3 aprile, ho avuto il piacere di visionare i locali allestiti dalla Croce Rossa di Susa presso il Polo Logistico di Bussoleno.

Ne sono rimasto piacevolmente sorpreso, sono presenti una zona notte con venti letti e relativi armadietti comodini. I letti a differenza di altre strutture allestite per l’emergenza sono dei veri e propri letti. È presente anche una zona a giorno, i pasti sono serviti e gestiti dal comitato Croce Rossa, per eventuali problemi di biancheria è presente ad uso per gli “ospiti” un’asciugatrice e una lavatrice.

Non da meno essendo il tutto allestito nei locali di un ex scuola divenuta Polo logistico, è presente un ampio parco dove poter rilassarsi tra un turno e l’altro. Mi riferiscono anche che la struttura pur essendo pronta è in continuo allestimento per effettuare miglioramenti e rendere più confortevole il soggiorno.

In momento di crisi e difficoltà come quello che stiamo vivendo vanno i nostri ringraziamenti alla Croce Rossa Comitato di Susa e chiunque abbia preso parte a questo progetto. Adesso non ci resta che attendere indicazioni chiare da parte dell’Asl To3 sul modus operandi per poter usufruire di questo prezioso servizio.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

5 COMMENTI

  1. Buongiorno
    Volevo sapere se questo dormitorio è disponibile per gente che arriva dall alta valle e non avrà possibilità di alloggio.. Per non far preoccupare i propri cari e stare in questo dormitorio per almeno venti giorni dato che non si risulta positivi al covid e si è terminata la quarantena

  2. domanda: ma i dormitori collettivi e relative aree comuni, non rischiano di essere una fonte di contagio per eventuali utilizzatori?

  3. Forse è meglio chiarire la situazione visto che non è spiegata molto bene, Il dormitorio del Polo Logistico di Bussoleno è stata realizzata SOLO ed ESCLUSIVAMENTE per essere usufruita dal personale Medico/Ospedaliero per fornire un luogo di svago e riposo per i lavoratori che affrontano questa emergenza in valle. Quindi evitate di chiedere se potete andare a dormire li per non far preoccupare i vostri parenti. Grazie!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.