CORONAVIRUS IN VALSUSA E VALSANGONE: 170 CASI A GIAVENO, 76 AD AVIGLIANA, 69 A ROSTA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Ecco il bollettino con i dati ufficiali dei contagiati in tutti i Comuni di Valsusa e Valsangone, aggiornato ALLE ORE 18.30 DI VENERDÌ 17 DICEMBRE. Si tratta delle persone risultate positive al test Covid-19 che non risultano in data odierna decedute, guarite oppure in via di guarigione.

Questi sono i dati provenienti dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, consultabili in questa MAPPA.

Nella mappa e nella tabella vengono indicati i cittadini positivi per Comune di domicilio (non solo i residenti).

FONTE DATI UFFICIALI: UNITÀ DI CRISI DELLA REGIONE PIEMONTE

CORONAVIRUS: I CONTAGIATI IN VALSUSA E VAL SANGONE FINO AL 14 GENNAIO (Fonte Regione Piemonte)

GIAVENO567
AVIGLIANA435
BUTTIGLIERA ALTA254
ROSTA246
ALMESE216
SUSA184
SANT'AMBROGIO161
CONDOVE152
TRANA149
BARDONECCHIA136
BUSSOLENO136
OULX132
SANGANO121
SANT'ANTONINO118
COAZZE115
CASELETTE114
VILLAR DORA80
VILLAR FOCCHIARDO80
BORGONE SUSA78
SAUZE D'OULX74
RUBIANA69
CAPRIE62
SESTRIERE57
REANO54
BRUZOLO49
CHIANOCCO48
CHIUSA SAN MICHELE44
VAIE43
VALGIOIE39
CESANA TORINESE36
SAN GIORIO DI SUSA34
CHIOMONTE27
VENAUS27
MATTIE25
MOMPANTERO23
MEANA DI SUSA19
NOVALESA18
GRAVERE17
GIAGLIONE15
SALBERTRAND15
EXILLES12
SAN DIDERO10
SAUZE DI CESANA7
CLAVIERE5
MONCENISIO1
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

  1. Della serie io Governo te piglio per il posto: tamponi ai vaccinati per eventi e ristoranti dal 27….bravo bravo….cosi’ il veglione lo fanno casa senza tampone….mi sa che di dosi del vaccino ne avete fatte troppe !. Non si puo’ evitare che la genti si infetti di un virus quando lo stesso vaccino non riesce .Prendiamo l’ influenza da sempre e da sempre muoiono di influenza e l’ emergenza COVID19 cos’ ha di diverso? Basta cercare di contenerlo…del resto i vaccinati avete detto non.vanno in terapia intensiva, allora che serve il tampone????Non avete ancora preparato l’ emergenza climatica? Ah, e’ per quello, serve na emergenza par ciavregarear i scoldihei, capisco….Se pero’ tutti decidiamo come diceva Bossi de non tirar piu’ fora schei, come fate? Nessun vi paga lo stipendio ….quella si diviene un’ emergenza stile : UNA POLTRONA PER DUE” , arriverebbe nel periodo giusto:)

  2. Non si puo’ evitar che le genti si infettino……ah per qllo serve na emergenza per ciavar i soldi. E’ la correzione ho scritto di fretta.Capita di sbagliare quando si lavora.

  3. Ormai coviddi ha perso di agressivita’ ma riesce a contagiare di piu’, come l’ influenza in pratica.Basterebbe’ prendere la medicina e terminererebbe’ tutto.Ma sarebbe troppo semplice….per chi vol fregar i schei!

    • Strano, se basta la medicina, com’è che ci sono ancora molte persone che finiscono in terapia intensiva, con caschi per ossigeno, intubate e molte purtroppo in tutto il mondo muoiono? Il discorso che fa lei dei vaccini, vale se ci vacciniamo TUTTI, ma proprio TUTTI da zero a 110 anni, in TUTTO il mondo, senza nazioni di serie b che non possono vaccinare i loro cittadini… allora sì che il virus si indebolirebbe, ma per il momento non è così, tra no vax e Paesi non appetibili da un punto di vista economico e quindi con zero vaccinati, più tanti genitori anche italiani, che evidentemente non sanno che il covid 19 nei bambini generalmente guarisce, anche se purtroppo non sono mancati i morti, ma può causare una sindrome iperinfiammatoria che si sviluppa circa 2-6 settimane dopo l’infezione da SARS-CoV-2 con queste caratteristiche:
      presenza di febbre ≥24 ore
      marcatori infiammatori elevati
      disfunzione multiorgano (≥2 sistemi: cardiaco, dermatologico, gastrointestinale, renale, respiratorio, ematologico e / o neurologico).
      Questo significa che i cari genitori italiani e del mondo intero dovrebbero accettare l’ineluttabile realtà: i bambini attualmente sono il serbatoio del virus, lo diffondo anche agli adulti più delicati che possono lasciarci la pelle e per finire, i bimbi stessi possono ammalarsi successivamente al covid 19 di questa sindrome piuttosto difficile da curare. Tutto ciò equivale al fatto che i benefici rischi sono a favore del vaccino anche sui bambini, è l’unico modo attualmente disponibile per indebolire il virus, che probabilmente girerà anni, senza però abbandonare le misure di sicurezza come utilizzo delle mascherine al chiuso e anche all’aperto negli assembramenti, distanziamento e lavaggio frequente della mani. Si può dire tutto ciò che si vuole, ci si può arrampicare sugli specchi come si desidera, ma alla fine non vi sono altri mezzi per prevenire una malattia che nelle migliori delle ipotesi lascia strascichi pesanti, nella peggiore uccide, se non la vaccinazione e le misure di sicurezza.

  4. Basarsi sui contagiati e’ un errore , bisogna basarsi su chi e’ malato o in ospedale….i contagiati sono anche asintomatici…come qlli che passano la sesta malattia ai bimbi…

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.