CORONAVIRUS, LA REGIONE VUOLE RIAPRIRE LE SCUOLE DA METÀ SETTIMANA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COMUNICATO DELLA REGIONE PIEMONTE

TORINO – La Regione Piemonte punta, allo scadere dell’ordinanza valida fino al 29 febbraio, a norme meno restrittive che conducano gradualmente verso la normalità, con la riapertura delle scuole agli studenti dalla metà della prossima settimana.

Lo ha annunciato il presidente Cirio alla fine di un incontro con sindaci, prefetti e presidenti delle Province piemontesi. Secondo il presodente, i cinque nuovi casi di oggi, pur condizionati alla verifica dell’Istituto Superiore di Sanità, dimostrano che il problema persiste.

Dalle Province è emersa la volontà di un ritorno alla normalità, ma con grande prudenza e cautela. La proposta al Ministro della Salute è che le scuole riaprano lunedì per un’azione di pulizia straordinaria e disinfezione, per poi aprire agli allievi da metà settimana.

Al Governo viene chiesta una risposta entro domani, perchè non possiamo lasciare le famiglie in sospeso fino a domenica a tarda sera.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Tutto per un’influenza, che elimina vecchietti fortemente compromessi per conto loro… Forza, mandiamo i ragazzi a scuola e riprendiamo la vita normale! Al massimo ci guadagna l’inps, chissà, potrebbero avere più soldi in cassa e cancellare la fornero ( minuscolo), mandando nuovamente i lavoratori in pensione a 60 anni….

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.