CORONAVIRUS SUSA: L’ABBRACCIO TRA ANZIANI E PARENTI NELLA CASA DI RIPOSO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

di IVO BLANDINO

SUSA – Continua l’iniziativa della Croce Rossa di Susa denominata “Il Gazebo degli abbracci”. Dopo la casa di riposo N.S. del Rocciamelone a Borgone Susa tenutosi venerdì 18 dicembre e Casa Boretto di Susa nella giornata di ieri, quest’oggi l’appuntamento si è svolto presso la casa di riposo Villa Cora San Giacomo di Susa.

I parenti degli ospiti hanno potuto accadere in un luogo predisposto dalla Croce Rossa in accordo con la direzione della struttura. I figli e nipoti hanno potuto abbracciare i loro cari mediante questo sistema organizzato dalla Croce Rossa segusina.

Le parole di una signora che ha ricevuto la visita di suo nipote: “Questo è il più bel regalo di Natale che ho ricevuto. È stato bellissimo abbracciare mio nipote dopo tanto tempo di isolamento per motivi di sicurezza. Oggi sono veramente felice”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

  1. Sì, bellissima e commovente esperienza, peccato che duri pochissimo, spero prima o poi riaprano la saletta che era stata allestita per le visite. Grazie alla Croce Rossa, di cuore.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.