CORONAVIRUS, UN CONTAGIATO A BORGONE SUSA: RICOVERATO IN OSPEDALE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COMUNICAZIONE DEL COMUNE DI BORGONE SUSA

BORGONE SUSA – In base al Diritto all’Informazione riconosciuto dall’articolo 21 della Costituzione Italiana e, più di recente, dalla sentenza della Corte Costituzionale n. 420 del 7 dicembre 1994, si comunica che l’ASL To3 ha inoltrato in data 14.03.2020 una comunicazione riservata al sindaco, in qualità di autorità sanitaria locale, inerente un caso di infezione da CoronaVirus di un nostro concittadino, che è attualmente ricoverato in una struttura ospedaliera.

Ogni dato relativo alla persona in oggetto è protetto dalle normative in materia di privacy.
Chiunque fosse già a conoscenza dell’identità del soggetto non potrà, in nessun caso, rivelarlo ad altri.

Si comunica altresì che la situazione è totalmente sotto controllo, pertanto si eviti di cadere in preda al panico o di farsi suggestionare da quanto accaduto.

Il Sindaco
Diego Mele

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

12 COMMENTI

  1. Tutto e’ sotto controllo.In Italia state a casa solo cosi’ vinceremo la guerra al covid 19…eh? Scusate partiamo dal secolo scorso.Prima mille non più mille, poi terrorismo,poi 2012 fine del mondo,poi la Corea e i missili ,poi il cambiamento climatico e Iran virus parainfluenzale e siamo e saremo qui.Nonostante tutto fino a poco tempo fa i bimbi malnutriti morivano e muoiono tutt’ ora ,venivano violentati,gli albini uccisi, in Siria muoiono e scappano tutt’ ora…e siamo qua.Muoiono o soffrono sempre più sfortunati.I barboni, vengono anche multati e non hanno un tetto dove andare….e siamo qui! Ci vuole calma…bene basta tutto sto caos informatico tutti i di’ Una o due reti trasmettano un speciale dopo pranzo o cena e stop.Gia’ e’ stancante stare a casa poi tutti parlano del corona come fosse arrivata l’ apocalisse ….mica e’ colpa del cittadino se c’e’ panico! Speriamo arrivi presto in una cura mirata che aiuti j più deboli
    Buongiorno a tutti.

    • Elisabetta, ma nemmeno il Covid19 riesce a farti smettere con questi commenti sgrammaticati e deliranti? Prenditi qualche giorno di pausa, fai un favore e te stessa e agli altri.

  2. Egregio sindaco Diego Mele mi può spiegare o meglio spiegarci cm si può parlare di privacy in questo momento? L Oms ha dichiarato pandemia. Ci e stato detto che per la nostra incolumità stare in casa tenere le distanze di sicurezza. Ma se per sbaglio per lavoro o perché magari abita nel nostro stesso condominio nn sarebbe più responsabilità civile divulgare il nome che così se uno è stato a contatto cn questa persona 14 gg fa sa cm deve comportarsi o fare andare tutti nel panico? Una sua quasi concittadina

  3. Egregio sindaco Diego Mele mi può o meglio ci può spiegare come si può parlare di privacy in questo momento così delicato? L Oms ha dichiarato pandemia. Ci hanno detto di stare lontani di nn avere contatti fisici neanche cn i nostri cari ch e ‘ facilmente trasmettibile e noi che abitiamo in questi piccoli paesi che possiamo essere venuti a contatto cn questa persona nn abbiamo il diritto di sapere chi è? Le sembra una decisione corettementa civica? Grazie

    • Secondo ME DOVREBBERO SPIEGARCI Perché VIROLOGI E ESPERTI IN MALATTIE IMPORTATE dicono non è più grave di un ‘influenza, c’è un giro pazzesco di soldi, pare verrà inserita nel CC la virus Tax , perché Xi che sapeva dai primi di dicembre che c’era il virus e hanno arrestato il medico che ha scoperto la sars-coronavirus. State a casa perché aumenta il contagio. Va bene, ma serve proprio martellare le teste di tutti per un virus che non fa più morti di un’influenza? Dei fatti elencati a pocanzi non fanno tutto questo dramma, anche il responsabile del reparto dell’ospedale di Brescia dove lavora la virologa intervistata su rai 3 ha detto che non capisce tutto questo caos mediatico. Il panico c’è perché manca quel pezzo di verità che non dicono. Poichè la virologa stessa ha detto che tutti dicono un pezzo di verità e l’altro pezzo? E il 60% dei Bond acquistati in pacchetti da 10 di cui ha parlato il direttore dei TGCOM 24? Chi li ha comprati ? La pandemia è stata dichiarata e i Bond? Eh! Io mi sento serena per il virus, poichè un esperto me ne ha parlato indirettamente e è un esperto di Cadoneghe che lavora al Niguarda di Verona. Sono prudente per chi è più fragile. Ma del resto sempre sono stata prudente se qlcuno stava poco bene.

  4. PSICOLOGIA PER GLI ESPERTI DI INSULTI
    Perché le persone insultano? – Psicologia
    https://sapernedipiu.altervista.org/perche-le-persone-insultano-psicologia

    Persone che insultano perché si sentono attaccate. Il meccanismo che spinge una persona a insultare potrebbe anche avere cause meno profonde. Ci sono casi in cui ci si sente attaccati personalmente e, anche se si hanno altre opzioni, si ricorre agli insulti per mero meccanismo di difesa.

    Per capire come funzionano i processi psicologici delle persone che insultano, anche in maniera pesante, occorre specificare che esistono diverse motivazioni che possono spingere una persona a insultarne un’altra.
    Ci sono le persone che insultano perché non hanno argomenti, le persone che insultano per mancanza di autostima, le persone che insultano per invidia o semplicemente per rabbia, ma c’è anche chi non conosce altro modo per condurre una discussione. Il concetto che ti voglio far capire è il fatto che non è facile capire da cosa scaturiscano le offese con precisione se non si conosce l’interlocutore. Nel caso in cui, invece, si conosca chi si ha di fronte allora il discorso cambia.

  5. DOPO I VARI COMPLIMENTI TIPO DELIRANTE PATETICA, O PEGGIORI TIPO CURATI ECC., ho pensato corretto indicare cosa dicono gli esperti riguardo gli insulti che mi vengono rivolti. BUONGIORNO
    dottoressa Ernesta Zanotti
    Disturbi di personalità
    Le peggiori tattiche manipolatorie che i narcisisti ed i sociopatici usano per svilirti e controllarti
    di ernesta-zanotti · Pubblicato 21 Settembre, 2016 · Aggiornato 4 Maggio, 2017
    Persone “tossiche” quali narcisisti vendicativi, psicopatici e altre tipologie di persone dai tratti antisociali adottano comportamenti disadattivi nelle proprie relazioni che finiscono per sfruttare, sminuire o ferire il partner, i familiari e gli amici. Usano molte tattiche fuorvianti che distorcono la realtà delle loro vittime e deviano le proprie responsabilità.
    Ecco le tattiche che le persone con disturbi di personalità più o meno gravi utilizzano.

    1. Gaslighting
    Con “Gaslighting” si intende una tattica di manipolazione che fa uso per esempio di queste formule o di loro variazioni: “Non è successo”, “L’hai immaginato” e “Sei pazzo”è una sorta di negazione. Il gaslighting è forse una delle tattiche di manipolazione più sleali, perché tenta di distorcere ed erodere la tua percezione della realtà; intacca notevolmente la fiducia in se stessi, il che può addirittura spingere un individuo a scegliere di non denunciare abusi e maltrattamenti subiti.
    Quando un narcisista, un sociopatico attuano questa tecnica nei tuoi confronti, potresti inconsciamente accettare la cosa come modo di riconciliare la disarmonia tra le vostre versioni dei fatti. Due diverse convinzioni si sfidano tra loro: l’altra persona ha ragione o posso fidarmi di quanto ricordo sia successo? Una persona manipolativa cercherà di convincerti che la prima è una realtà ineluttabile, mentre la seconda è segno di una tua disfunzione.
    Per resistere a questi tentativi di manipolazione, è importante basarsi sulla propria versione della realtà – talvolta scrivere le cose appena accadono così come sono accadute, raccontare la cosa ad un amico o riportare l’esperienza ad uno psicoterapeuta può aiutare a contrastare l’effetto Gaslighting. Avere il sostegno di persone esterne può allontanarti dalla realtà distorta descritta dalla persona malevola ed aiutare ad acquistare fiducia in te stesso.

    2. Proiezione
    Un segno chiaro di meschinità è l’incapacità dell’altra persona di rendersi conto delle proprie mancanze, e l’ atteggiamento di usare ogni potere in loro possesso per evitare di esserne ritenuti responsabili. Questo comportamento è come una proiezione. La proiezione è un meccanismo di difesa utilizzato per deviare la responsabilità di un comportamento o un tratto negativo, attribuendolo a qualcun altro. Agisce come una digressione che porta a evitare le proprie responsabilità.

    Benché tutti facciano uso della proiezione in qualche modo, secondo il Dr. Martinez-Lewi, esperto di esperto di Personalità Narcisista, le proiezioni di un narcisista sono spesso psicologicamente offensive.

  6. vi do un consiglio. oltre a stare a casa ok …ci sta, però imparate a stare in silenzio e magari pregate , chissà che Dio che è il piu dimenticato non vi aiuti…fatevi 2 domande invece di chiacchiere inutili..come mai sta succedendo tutto questo?Forse il Creatore indende svegliarci?

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.