DA 46 ANNI LA “BOTTEGA DELLA CARNE” A CHIUSA SAN MICHELE VI OFFRE I MIGLIORI PRODOTTI PER LA VOSTRA SPESA. RINNOVATA LA GESTIONE DELLA MACELLERIA, CON IL RITORNO DEI NOCERA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di THOMAS ZANOTTI

La “Bottega della Carne” della Chiusa di San Michele è la storia di una grande famiglia: vicende di tante persone, unite da legami di sangue, di affetto, di lavoro, e soprattutto unite dai ricordi.
Ricordi di persone speciali, che forse se ne sono andate via troppo presto, lasciando un vuoto enorme. Ma altre vite hanno colmato questo vuoto, e la storia è andata avanti, continua tuttora e crea altre storie, altri legami, altri ricordi.
Tutto ebbe inizio nel 1969, quando Edda Benetto e Raffaele Nocera, due giovani sposi con tanta voglia di fare, genitori di 4 figli, aprirono in Valsusa il primo vero “supermercato” come lo conosciamo oggi, in via Susa 37.

IMG-20150711-WA0009

Nei primi tempi, c’erano soltanto una salumeria ed una macelleria, ed i ricavi provenivano dal famoso macello situato in un capannone, proprio dietro il punto vendita.
Con gli anni ed il successo sempre maggiore, i due commercianti ampliarono la loro attività su una superficie di 600 mq, aggiungendo tutti gli articoli che può offrire un qualsiasi supermercato odierno.
Questo accadeva circa 46 anni fa, alla Chiusa di San Michele, in via Susa 37.

IMG-20150711-WA0010

Finita la scuola, tutti i figli di Edda e Raffaele impararono a lavorare nel negozio, stando a contatto con i clienti e facendosi amare dalla gente della zona: la Bottega era un punto di riferimento per tutti i valsusini, mettendo sempre al primo posto la gentilezza e la qualità della carne.

IMG-20150711-WA0011
Roberto e Antonella, due dei quattro fratelli, hanno collaborato per molto tempo nel negozio, insieme alle loro famiglie.

Poi il vuoto, come può succedere in qualsiasi storia: alcuni di voi ricorderanno i banchi della salumeria e della macelleria ricoperti di rose blu, il silenzio assordante nel negozio, gli occhi di mamma Edda velati di una tristezza infinita, e la mancanza incolmabile di Roberto.
Solo il tempo ha trovato la soluzione per tutti i problemi nati dopo questa immensa perdita, ed oggi la “Bottega della Carne” è gestita da Antonella, aiutata a sua volta dalla figlia, Carlotta.

Da poco la macelleria in fondo al supermercato, che ha visto negli ultimi anni diverse gestioni, è di nuovo in mano alla famiglia, con il ritorno del fratello di Antonella e Franco, Stefano.
Proprio per questa riunione tra fratelli, la Bottega si è rinnovata, offrendo sempre generi alimentari di prima qualità, con la cordialità e la simpatia che caratterizzano i Nocera e tutti i loro dipendenti.

Anche gli orari sono cambiati, rimanendo a vostra disposizione tutti i giorni dalle 8 alle 12,30 e dalle 15 alle 19,30 e la domenica dalle 8 alla mezza, con lunedì come giorno di chiusura.
Grazie a tutti i clienti che sono sempre passati a comprare alla “Bottega della Carne”, questa oggi c’è ancora, e solo con voi continuerà a vivere.

Guarda la FOTO-GALLERY della Bottega della Carne:

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.