DAI PIRENEI A LUSSEMBURGO CON LE SUE OPERE D’ARTE: LA BELLA STORIA DI UNO SCULTORE VALSUSINO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

Lo scultore valsusino Maurizio Perron continua a lasciare il suo segno materico in Europa.

image

Adesso anche un piccolo paese dei Pirenei Francesi, Luchon, potrà sfoggiare una sua opera.
Un’opera in marmo grigio di St. Beat, realizzata in loco durante il simposio internazionale di scultura.

Perron, che rappresentava l’Italia, insieme a scultori russi, colombiani, tedeschi e francesi ha animato le vie del paesino pirenaico per una settimana, durante la quale gli abitanti ed i turisti hanno potuto assistere alla realizzazione di un’opera d’arte in marmo in diretta.

https://vimeo.com/176232165

Nelle prossime settimane Maurizio sarà impegnato a rappresentare l’Italia in altri eventi internazionali: in Lussemburgo, dove realizzerà la sua prima opera monumentale in creta, ed in Francia, a Royan, dove parteciperà ad un importante evento di Land Art.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.