DALLA VAL SUSA ALLA RUSSIA: LA STORIA DI GIULIA, STUDENTESSA DI ALMESE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dell’UFFICIO STAMPA COMUNE DI ALMESE

ALMESE/LYNTOR – Sono trascorse poche settimane dalla partenza della giovane Giulia Greco, vincitrice della borsa di studio di Fondazione Intercultura, sostenuta dal Comune di Almese.
“È un’emozione leggere la relazione del primo mese in Russia della nostra Giulia Greco – spiega il sindaco Ombretta Bertolo -. Grazie alla collaborazione con l’associazione Intercultura, abbiamo messo a disposizione una borsa di studio, proprio come Comune di Almese, per permettere ad una giovane almesina di vivere questa esperienza all’estero. Le parole di Giulia, selezionata dall’associazione per questa importantissima avventura, ci riempiono di gioia e ci confermano che queste sono iniziative che dobbiamo portare avanti per i nostri ragazzi”.

Giulia Greco si trova nella città russa di Lyntor.
Sta seguendo un percorso formativo ed è ospitata da una famiglia locale.

Ecco alcuni dei suoi passaggi più significativi: “Solo adesso, dopo un mese, inizio a prendere qualche voto ai compiti scritti. Con gli insegnanti mi trovo molto bene. La mia classe è il mio punto di riferimento e di appoggio quando sono triste, ma anche quando sono felice. Sono sempre disponibili. Li amo”.

Quali sono le tre cose positive che non dimenticherai mai di questa esperienza? “La scuola, perché è totalmente diversa dalla mia italiana. Il clima, nevica sempre, fa freddissimo ed è stupendo! Ultima, ma non ultima, perché penso sia la più importante, gli amici: sono fantastici, qui ho incontrato persone fantastiche!”.

Rifaresti questa esperienza? “Anche se la mia esperienza qui è piena di alti e bassi, la rifarei altre mille volte, perché è proprio qui che sto imparando ad affrontare le mie paure ed insicurezze e poi sto conoscendo persone fantastiche in questo paese, che stando a casa mai avrei conosciuto”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.