DOMANI ALLA VILLA ROMANA DI ALMESE, CONCERTO FOLK-JAZZ E APERICENA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image
Il Comune di Almese, in collaborazione con “Piemonte dal Vivo”, “Fabula Rasa” e “Associazione ArcA” presentano “Suoni e Parole alla Villa Romana”, concerto di Enzo Vacca, Simona Colonna e “L’Ensemble Pianà”, che si terrà il 12 luglio presso la Villa Romana di Almese alle ore 21,15.
Definire il lavoro di Enzo Vacca non è cosa facile. Folk, jazz, con aperture world, molto progressive, e un richiamo alla tradizione cantautorale italiana, danno un mix accattivante, nuovo e unico. Filo rosso conduttore l’arpa celtica, che si stacca dai ruoli consueti e dai cliché in cui spesso viene relegata per trascinare in un sound inedito e il legame forte alla tradizione con l’utilizzo della lingua piemontese e del grande repertorio epico lirico. La partecipazione ai più importanti festival internazionali di arpa celtica, Edinburgo, Dinan, Lorient, Arles, Nancy decine di concerti, collaborazioni internazionali, composizioni inediteper il teatro e la televisione, cinque produzioni discografiche, l’ultima fatica, Gwiadenn insieme all’arpista bretone Françoise Le Visage, è in uscita in questi giorni distribuito in Francia da Coop Breizh, sono la testimonianza di un artista versatile, poliedrico, che non si accontenta di traguardi ma che continuamente ricerca sonorità e percorsi inediti.
La collaborazione, avviata a diventare stabile e continua, con la cantante e violoncellista Simona Colonna, cantautrice pluripremiata e conosciutissima in Canada, arricchisce l’ensemble di quell’anima graffiante e sognante al tempo stesso che la poesia dei testi spesso richiede. Incontratisi per caso grazie alla tradizionale Vijà Piemonteisa di Natale organizzata ogni anno dalla Ca dë Studi Piemontèis, riscoperte radici comuni (tutti e due originari del Roero) Enzo Vacca e Simona Colonna hanno incrociato le loro storie musicali dando vita ad un percorso nuovo di cui avremo una anteprima durante il concerto del 12 luglio ad Almese presso la villa Romana. Questo progetto si chiama Ensemble Pianà, orme, tracce in piemontese, segno voluto sia per rendere omaggio al progressive italiano, sia a testimonianza del desiderio di lasciare un segno del passaggio su altri segni di grandi tradizioni musicali.
Al fianco di Enzo Vacca e Simona Colonna, il trio di archi composto da Chiara Carrer, violino, Alessandra Rizzone, viola e Francesca Funnone, violoncello, musiciste versatili che spaziano dal repertorio classico, collaborazioni progressive, hanno accompagnato la PFM in concerto più volte, per giungere al repertorio del grande tango argentino. Il cuore ritmico dell’ensamble è affidato a Vik Noello, percussioni e Gianni Melis, basso, che portano la loro esperienza maturata attraverso anni di concerti e collaborazioni spaziando dal jazz, al progressive, alla musica cantautorale e rock.
L’ingresso costerà 5 euro e dalle 19 ci sarà anche un apericena a pagamento.
In caso di maltempo, la manifestazione si svolgerà presso l’Auditorium Magnetto in via Avigliana 17, ad Almese.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.