DONNA POSITIVA AL COVID ESCE E VA DAL MEDICO: DENUNCIATA A SANGANO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SANGANO – Mercoledì 19 gennaio una donna di 69 anni residente in paese e positiva al Covid, si è presentata nello studio del suo medico di base, in via Pinerolo-Susa. Nonostante fosse risultata positiva al tampone molecolare per il coronavirus, la donna si era recata dal dottore, rimanendo per circa 20 minuti in sala d’attesa insieme ad altri numerosi pazienti. Il medico l’ha allontanata dallo studio e ha avvisato i carabinieri, che hanno poi denunciato la donna.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

30 COMMENTI

  1. Credo che la signora abbia commesso un imprudenza, ma non è andata a ballare e nemmeno al ristorante. Stava male e ha pensato di andare dal medico.
    Comprendo la preoccupazione del medico per se e per i suoi pazienti e anche che l’ abbia invitata a tornare a casa. Sul fatto che abbia anche provveduto a chiamare i carabinieri ……….
    2 anni fa tutti sostenevano che ne saremo usciti migliorati, più umani e più consapevoli. NON è così.
    Un virus fa ammalare il corpo, fa morire delle persone , e soffrire per la perdita dei propi cari.
    Non dovrebbe far litigare amici, colleghi e soci di lavoro. Non crea astio tra parenti e famigliari. Non riduce le affettività, il sostegno reciproco e la tolleranza di chi la pensa diversamente. Non induce un medico a chiamare i carabinieri affinche una sua paziente ( sciocca o imprudente fin che si vuole) venga punita .
    Questi fenomeni sono indotti da altri fattori contaminanti . Quali ? Ognuno in base al suo pensiero, coscienza, credo o fede sarebbe bene cominciasse a pensare a delle risposte forse anche non troppo razionali e scientifiche.

    • Ci sono delle regole che vanno rispettate. Se si trova sempre una giustificazione per chi commette errori a danni di altri non stupiamoci se dopo 2 anni ci troviamo ancora in questa situazione. Chi esce in quarantena e non rispetta i protocolli compie un atto di assoluto egoismo…
      il “tanto io sto già male” è la morte del senso civico.

      • Alessandro…Anche la Costituzione e i diritti umani andrebbero rispettati. Finché ci sarà gente come te che avalla tutto per un fantomatico bene comune…non abbiamo speranze!

    • Dopo 2 anni ancora non è chiaro il concetto di quarantena. Mancanza di rispetto verso le regole e la comunità. Se ti beccano alla guida con la patente sospesa ti fanno il mazzo e qua è molto peggio. Non solo non deve uscire di casa ma figuriamoci recarsi in un luogo affollato e con persone anziane e malati. Le regole vanno rispettate non sono idioti chi li rispetta eh.

    • Quindi è corretto ammalarsi perché si è vaccinati?.. allora lei vada a scattare contro un palo.. tanto ha gli airbag no ? .. cioè davvero non capisco perché dato fiato senza pensare.. se dopo 2 anni non è ancora chiaro cosa significa stare in quarantena è giusto che sia stata denunciata..

  2. Se avesse chiamato il medico per una visita a casa questi l’avrebbe rifiutata perché, essendo questa Signora in quarantena, era già presa in carico dall’USCA, procedura automatica dopo un tampone molecolare positivo con sintomi.
    Chiunque ci sia passato, uscendone, può confermarlo senza perdere un grammo della propria affettività ma stando alla larga da “contaminanti” pelosi buonismi a sproposito.

    • Mio zio è morto aspettando gli USCA…
      Ok, non vorrei fare di tutta l’erba un fascio ma se chiediamo rispetto e collaborazione da una parte come minimo ci dovrebbero essere anche dall’altra e questo non mi sembra stia accadendo.
      Io dunque, che ci son passata, non lo confermo.

  3. I veri effetti collaterali del virus sono l’incattivirsi dei rapporti umani, la tendenza a vedere nel prossimo un potenziale untore ed una generale diffidenza verso il prossimo. Il tutto propedeutico ad un dividi ed impera utile a chi governa.

  4. Quali siano gli effetti collaterali del contagio di questo virus saranno sempre di minore rilevanza degli effetti diretti.
    Non è difficile capire per quali motivi siano questi ad avere le maggiori attenzioni, senza necessità di andare a caccia di presunti cattivi tra quanti l’hanno capito.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.