DRAMMA A SANT’AMBROGIO, ANZIANO DÀ IN ESCANDESCENZE E MUORE DOPO INTERVENTO DEL TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Dramma a Sant’Ambrogio, dove un anziano, Bruno Combetto, affetto da schizofrenia è morto dopo l’intervento degli operatori del Trattamento sanitario obbligatorio, che lo stavano sedando. I fatti sono avvenuti oggi pomeriggio: secondo una prima ricostruzione, l’uomo sarebbe sceso in strada urlando, e successivamente ha bucato le gomme di una automobile di un vicino. Sono quindi intervenuti i carabinieri, che hanno provato a fermare l’anziano, fuori di sé. Oltre a loro sul posto c’erano la figlia e la sorella, che lavora come ginecologa.

Per placare l’uomo sono intervenuti anche gli operatori del reparto psichiatria dell’AslTo3 di Avigliana, con l’ambulanza, e gli hanno somministrato due sedativi. Durante l’intervento il 70enne ha avuto una crisi respiratoria ed è morto. Sarà l’autopsia a chiarire la reale causa del decesso.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.