DUE STUDENTI DELLA VALSUSA VINCONO IL PRESTIGIOSO “BOCUSE D’OR FOR STUDENTS”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Gli studenti valsusini Ambrosino e Girodo

MEANA DI SUSA / CONDOVE – “Se un cliente aspetta è un cliente scontento, quindi bisogna essere precisi e veloci“. E sulla velocità e la precisione si è giocata martedì 24 aprile, tra le cucine dei Laboratori Maison Massena la finale del “Bocuse d’Or for Students” vinta dal meanese Alessandro Ambrosino e dalla condovese Margherita Girodo dell’Istituto Giovanni Giolitti di Torino.

Con il loro piatto, composto secondo gli stessi criteri e modalità richiesti dal Bocuse d’Or europeo, hanno convinto la giuria composta da rappresentanti della Regione Piemonte, Ascom, Accademia Bocuse d’Or Italia e dallo chef Luciano Tona.

Grazie a questa vittoria Ambrosino e Girodo avranno la possibilità nel mese di giugno di lavorare come commis durante la finale del Bocuse d’Or Europa affiancando i migliori chef di diversi Stati europei.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.