ELEZIONI A BUSSOLENO, LA LISTA MALACRINÒ IN COMUNE: “FAREMO RINASCERE IL PAESE”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla lista INSIEME IN COMUNE

BUSSOLENO – Sala consiliare gremita per la presentazione della lista “Insieme IN Comune” di Andrea Malacrinò, domenica 19 a Bussoleno. Alla presenza di un folto pubblico i candidati si sono presentati alla cittadinanza, esponendo ognuno una parte del programma. A caldo le osservazioni di Andrea Malacrinò: “Siamo quasi giunti al termine di un periodo impegnativo, ma anche molto costruttivo, denso di idee e di suggestioni che abbiamo raccolto, e accolto, nel nostro porta-a-porta e negli incontri a ritmo serrato con la popolazione. Posso dire di essere ancora più entusiasta di quando questo percorso è iniziato, perché è stato molto utile e formativo incontrare tanta gente e confrontare tante idee, nello spirito della collaborazione e della totale disponibilità. Ho con me una bella squadra, formata da persone positive, capaci e competenti e, se toccherà a noi amministrare, non ho dubbi che sapremo farlo al meglio, unendo le conoscenze con l’esperienza amministrativa maturata da alcuni di noi negli ultimi anni”.

Tanti gli argomenti affrontati nel programma, a partire dalla priorità: la messa in sicurezza del territorio, compromesso pesantemente, prima dal fuoco e poi dalle piogge torrenziali dell’anno scorso. Malacrinò e i candidati della sua lista hanno parlato di politiche sociali, borgate, scuola, viabilità, turismo, commercio, riqualificazione urbana, associazioni, insomma una panoramica completa dei vari aspetti della vita quotidiana di un paese complesso come Bussoleno, nell’ottica di una valorizzazione delle eccellenze bussolenesi e della risoluzione delle situazioni critiche.

Vittoria Coccifero ha illustrato il fondamentale ruolo dell’agricoltura e dell’allevamento in una realtà di paese in parte ancora legata alle attività agricole, mentre Maria Elena Turatti ha affrontato l’argomento “sport”, sottolineandone l’importanza, soprattutto per i giovani, e le finalità educativo-didattiche.
Sono state evidenziate, da parte di Massimiliano Miletto e di Carlotta Miravalle, le potenzialità dello “sportello del cittadino” , gratuito e aperto a tutti, che la lista intende costituire, in caso di vittoria elettorale, presso il Comune, per la consulenza sui problemi legali-giuridici della cittadinanza.

Ad Angela Pangia ed Enrica Peirolo il compito di soffermarsi sulla valorizzazione del ruolo del volontariato e dell’associazionismo, insieme al commercio, come perno per rivitalizzare il paese, mentre a Walter Motteran andava l’analisi delle borgate e delle frazioni, con tutte le loro criticità, ma anche con le loro capacità attrattive per turismo verde e bellezze naturalistiche.

Caterina Agus si è occupata di esporre il programma per quanto riguarda la cultura e le politiche sociali, evidenziando le criticità nel sistema dei servizi ai più deboli e prospettando possibili soluzioni.

In conclusione Malacrinò: “Obiettivo comune è far rinascere Bussoleno, riportare gente nel centro storico, aprire nuove attività commerciali, inserire il paese nei circuiti culturale e turistici della Valle di Susa, fare in modo che Bussoleno ritorni ad essere attrattivo, come lo era sino agli anni ’70-’80 e ci impegneremo al massimo perché sia possibile raggiungere questo traguardo. Continueremo sino all’ultimo giorno con incontri e porta-a-porta: i bussolenesi devono sapere che, se decideranno di darci fiducia eleggendoci ad amministrare il Comune, noi ci siamo e ci saremo, saremo al loro fianco per prendere insieme le decisioni e fare insieme le scelte più opportune per il futuro, nell’esclusivo interesse di Bussoleno”.

A chiusura della campagna elettorale, Andrea Malacrinò e la sua lista saluteranno i cittadini che vorranno partecipare all’incontro-aperitivo di venerdì 24 maggio presso il Caffè dei Portici, a partire dalle ore 17.30 – un momento conviviale per condividere un istante di leggerezza e di socialità, nell’attesa del responso delle urne e, sperano i candidati, dell’inizio dell’impegno concreto in Comune.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.