ELEZIONI A GIAVENO, LA LEGA: “TIZZANI CI HA CHIUSO LA PORTA, INVITIAMO A SCEGLIERE CHI HA GIAVENO NEL CUORE”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

GIAVENO – In vista del ballottaggio di domenica prossima, il segretario della Lega Stefano Olocco e la candidata sindaco Antonella Grossi hanno rilasciato sabato 1 giugno alcune dichiarazioni in conferenza stampa. Le riportiamo qui di seguito.

“Ringraziamo i 1200 elettori che ci hanno sostenuto in questa corsa. Abbiamo fatto un risultato che porta la Lega al 12,8% dal 3%, sicuramente meno che a livello nazionale, ma abbiamo quadruplicato i voti rispetto a cinque anni fa. Siamo stati messi alla gogna da Stefano Tizzani, come fa a dichiarare certe cose, che lo abbiamo tradito, quando non ha nulla di scritto o dichiarazioni ufficiali da parte nostra? Noi giovedì non avevamo preso ancora nessuna decisione su chi sostenere al ballottaggio tra Giacone e Tizzani. Martedì abbiamo avuto la riunione con la lista civica, mercoledì invece con la lista della Lega. Giovedì abbiamo ascoltato alcuni nostri elettori, ci hanno parlato e telefonato. Giovedì sera abbiamo mandato ai giornali un comunicato alle ore 21, spiegando che non avevamo ancora deciso nulla. Venerdì invece è successo il disastro, una cosa che non ci aspettavamo. Tizzani, per sentito dire e per voci di corridoio, ha fatto certe affermazioni. Ma per buonsenso avrebbe fatto meglio a chiedere direttamente al segretario della Lega o alla Grossi. Siamo stati investiti di improperi, messi alla gogna, insultati. Tizzani ha tirato fuori un articolo pubblicato tempo fa, affermando che lo abbiamo tradito e che c’era un accordo. Ma come fa Tizzani a dire che siamo venduti o a caccia di poltrone? È lui che ha chiuso il progetto di centrodestra. Chi l’ha detto che non l’avremmo sostenuto al ballottaggio? Non abbiano mai dichiarato che avremmo sostenuto Giacone. Tizzani ha ascoltato voci di corridoio. Noi fino a giovedì sera non avevamo ancora preso alcuna posizione. Antonella Grossi non è andata a pranzo con il sindaco Giacone. Tizzani e i suoi hanno creato un castello di sabbia che gli andrà negli occhi. Non hanno avuto la pazienza di aspettare. Noi siamo stati processati e messi alla gogna per un articolo di giornale, in cui dicevamo che avremmo riunito il centrodestra, ma non l’abbiamo mai smentito quell’articolo. Ci chiediamo veramente cosa sarebbe successo se avessimo fatto un ipotetico accordo. Prima di parlare di Olocco devono sciacquarsi la bocca. A caccia di poltrone noi? Dobbiamo elencare le loro poltrone? Non ci bastano i fogli, come il bue dice cornuto all’asino. La sezione della Lega non si è spaccata ed è compatta, dal direttivo ai gruppi. Mi sento tradito, siamo stati processati e messi alla gogna. La coalizione di Tizzani ci ha chiuso la porta in faccia e in modo violento, ne prendiamo atto. Altro che fake news. Prendiamo atto di questi fatti. A questo punto invitiamo a scegliere chi a Giaveno è un’alternativa e chi abbia Giaveno nel cuore. E chi non basa le sua campagna elettorale sulle polemiche. I giavenesi guardino bene chi hanno attorno. Riconciliarci con loro? Tizzani e il suo gruppo sono capaci di tutto, io non passo sopra a queste cose ci hanno riempito di merda. Invitiamo a guardare bene cosa è successo in questi giorni, un consiglio in sede provata lo possiamo dare. Tizzani è andato al bar a dire che siamo traditori. Se questo è l’accordo che avevamo con Tizzani, basato sulle dichiarazioni di un articolo, vogliamo sapere le condizioni. Sono loro che hanno montato un castello di sabbia. Chi ha fatto morire la coalizione sono loro. Si è circondato di gente che l’ha consigliato malissimo.?l Non hanno avuto il dono della pazienza che è la virtù dei forti. Mi dispiace perché c’è amicizia a livello personale oltre che politica. Ci auguriamo che almeno i giavenesi domenica 9 giugno ci mettano il buonsenso. Vogliamo specificare che non ci saranno simboli sotto nessun candidato e lasciamo gli elettori liberi di scegliere, valutando il fatto che non siamo stati noi a distruggere il progetto del centrodestra unito”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.