ELEZIONI A SESTRIERE, ECCO LE FOTO DI TUTTI I CANDIDATI DELLA LISTA BONETTI ED IL PROGRAMMA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

RICEVIAMO DALLA LISTA “Impegno quotidiano per Sestriere”

GUARDA LE FOTO DI TUTTI I CANDIDATI

Candidato Sindaco

•Massimo Bonetti nato a Sestriere (TO)
Residente a: Sestriere
•Professione: Impiegato commerciale presso la Sestrieres S.p.A. dal 1996
•Sposato con Luisella Bourlot
•1 figlio maschio di anni 15 di nome Cesare

Candidati alla carica di Consigliere Comunale:

1.Giorgio Balmas ​​​nato a Pinerolo (TO) il 16/05/1957
•Direttore della Scuola Sci Borgata Sestriere e Assicuratore.

2.Michela Allizond ​​​nata a Susa (TO) il 25/11/1977
•Gestrice dell’Agenzia Immobiliare Tecnorete di Sestriere.

3.Vincenzo Chiodo detto Spadino ​nato a Taggia (IM) il 05/10/1964
•Proprietario del Bar Ristorante Pizzeria Pinky di Sestriere con un passato da apprezzato e innovativo dj.

4.Thomas Pretato ​​​nato a Pinerolo (TO) il 26/07/1971
•Proprietario del negozio G2 Sport di Sestriere, gestore della stazione di servizio di Sestriere e gestore dei campi da tennis di Sestriere.

5.Flavio Ostengo ​​​nato a Sciaffusa (Svizzera) il 20/06/1954
•Proprietario del noleggio, deposito e centro riparazione sci MTV Center di Sestriere.

6.Gionata Craviotto ​​​nato a Torino il 18/05/1972
Proprietario del negozio di attrezzatura sportiva e abbigliamento Surf Shoppe di Sestriere.

7.Renzo Avidano ​​​nato a Torino il 12/09/1948
Proprietario del Campeggio Chisonetto di Borgata Sestriere.

8.Livio Bonassin ​​​nato a Torino il 24/06/1964
•Funzionario presso la sede centrale di Reale Mutua Assicurazioni e segretario del Cralomonimo.

image

image

Spirito della lista:

Esistono varie motivazioni che ci hanno spinto a presentarci agli elettori per questa tornata elettorale, una su tutte è quella di non guardare al passato; il passato è passato e quello che è stato è stato, noi vogliamo guardare avanti, vogliamo lavorare per il futuro sia che la lista “impegno quotidiano per Sestriere” venga premiata dagli elettori oppure che ottenga la minoranza; vogliamo portare un modo nuovo di amministrare, semplice, concreto e trasparente; vogliamo essere propositivi e partire dalle piccole cose che riguardano il paese, che riguardano i nostri figli, che riguardano i servizi rivolti alla cittadinanza, vogliamo portare i Sestrieresi ad essere al centro dell’attenzione dell’amministrazione comunale.

Questa lista civica, nasce con uno spirito collaborativo e non vuole essere un déjà vu; tutte le persone che aspirano alla carica di consigliere, come anche il candidato sindaco, si sono messi in gioco per provare a sdoganare il concetto di politica locale, trasformandolo in azioni propositive, trasparenza e considerazione per il cittadino.

Programma elettorale

Politica Pulita

Siamo tutte persone che non fanno politica di professione e che hanno a cuore Sestriere, baseremo il nostro operato sulla trasparenza e orienteremo ogni nostro sforzo al bene comune.

I candidati:

Negli ultimi 5 anni non sono stati inseriti in liste elettorali comunali di maggioranza oppure di opposizione. Non hanno mai ricoperto incarichi politici di rilievo nelle passate amministrazioni (Sindaco, Assessore).

Dedicheranno all’incarico il tempo necessario per essere presenti con regolarità e svolgeranno nel miglior modo possibile il lavoro per cui sono stati eletti.

Trasparenza

Ecco alcune novità che vogliamo introdurre:

Abbiamo pensato alla trasmissione delle sedute del Consiglio Comunale in diretta Web in modo che i cittadini interessati ma impossibilitati ad intervenire di persona, possano assistere al dibattito consigliare direttamente da casa.

Svilupperemo forme di partecipazione della cittadinanza introducendo forme di votazione on-line su varie proposte.

Consulteremo pubblicamente i cittadini per chiedere la loro opinione sull’operato dell’amministrazione.

Bilancio

Si presterà un’attenzione particolare alla struttura del bilancio comunale, si analizzeranno le voci nel dettaglio e all’occorrenza si riorganizzerà parte della macchina comunale. Un nostro candidato con esperienza pluriennale nel settore amministrativo e contabile sarà il consigliere preposto all’analisi e alla classificazione del bilancio comunale, una volta ultimato il lavoro lo renderà accessibile e di facile consultazione all’intera cittadinanza; non solo estrema trasparenza ma facile accessibilità “ai numeri” sarà la nostra missione.

Creare una sezione sul sito internet del Comune per la pubblicazione dei vari bandi che assegnano contributi pubblici (Regionali, Nazionali ed Europei) destinata agli imprenditori.

Introduzione della commissione turismo e della commissione sport.

Ridurre le spese correnti destinate ad eventuali consulenze esterne

Urbanistica sostenibile

Non vogliamo dare spazio alla cementificazione selvaggia, non vogliamo favorire il prolificare di nuove costruzioni fini a se stesse e senza un vantaggio tangibile per la collettività; il territori, l’ambiente in cui viviamo sono di tutti non permetteremo che siano deturpati.

Queste le nostre proposte

Seguire le linee guida tracciate dall’attuale piano regolatore, vogliamo coglierne solo le positività, rielaborando eventuali interventi non ritenuti conformi al nostro programma.

Grande attenzione alle strutture ricettive (Hotel, Residence, Villaggi, B&B, ecc.)

Per quanto possibile verranno individuati incentivi, anche partecipando ad eventuali bandi pubblici nazionali e/o europei, per l’eventuale ristrutturazione, la riqualificazione e l’ammodernamento delle strutture esistenti.

Verrà valutata seriamente la possibilità di individuare aree adatte alla realizzazione di nuove strutture ricettive.

Dovrà essere dato inizio alla realizzazione delle strutture ricettive già autorizzate.

Se legalmente ve ne è la possibilità, concederemo ampliamenti alle strutture ricettive esistenti e incentiveremo gli investimenti in qualità.

Le strutture ricettive sono gli attori principali della nostra economia, favorirne l’ammodernamento, l’ampliamento e incentivare la realizzazione di nuovi posti letto alberghieri di qualità farà la differenza negli anni a venire e si otterrà una maggiore competitività nei confronti di altri importanti comprensori turistici.

Riqualificazione delle proprietà comunali:

E’ noto a tutti che in questi anni di crisi, i Comuni sono stati pressoché abbandonati dalle istituzioni (Regione e Governo Centrale), non sono più disponibili fondi destinati ai Comuni, i bilanci sono sempre più stretti nella morsa della crisi e anche i Comuni virtuosi sono soggetti a grandi tagli economici imposti da Roma.

Gli interventi che ci proponiamo di realizzare, comportano spese importanti e molto probabilmente ci vedremo costretti a scegliere se fare una cosa oppure farne un’altra; se si dovesse presentare questo problema, lo affronteremo tutti insieme e saranno i cittadini a decidere quale intervento ritengono più importante e necessario; a questo punto l’amministrazione, visto il volere della popolazione, si comporterà di conseguenza.

Palazzetto dello Sport, noi proponiamo una completa e radicale ristrutturazione eco sostenibile dell’intero stabile per rimettere all’onore del mondo quella che un tempo era considerata un’eccellenza.

La piscina comunale dev’essere resa energeticamente quasi autonoma con l’energia solare, l’energia eolica e con i moderni strumenti oggi presenti nel mercato dell’energia alternativa.

Ristrutturazione e ammodernamento dello Stadio del ghiaccio

Le terme….. questo progetto sarà il primo ad essere condiviso con la popolazione; per un esborso economico così rilevante, la municipalità è moralmente obbligata a tener conto del parere dei cittadini.

Tutte le strutture e/o edifici comunali saranno oggetto di un attenta valutazione dello stato strutturale, di efficienza energetica, di sostenibilità ambientale e ne sarà valutata attentamente l’utilità.

Riqualificazione, ammodernamento ed eventuale ricollocazione dell’area camper.

A Borgata Sestriere riconsidereremo seriamente la demolizione del fabbricato “Nube d’Argento”.

Una particolare attenzione sarà prestata ai cosiddetti “giardinetti”, un’area a disposizione dei più piccoli “deve essere sicura dal punto di vista strutturale e sicura dal punto di vista igienico; a prescindere da tutto l’area va recintata e protetta.

Costruire in sicurezza

Studio di fattibilità per la messa in sicurezza del Rio Valuncro; rendere sicura e soprattutto sbloccare l’edificabilità nella frazione di Borgata Sestriere.

Arredo urbano

Grande attenzione all’arredo urbano: giardini rocciosi con sempreverdi, staccionate, fioriere, cestini per i rifiuti, panchine e fontanelle saranno la missione del futuro assessore ai lavori pubblici e dell’ufficio tecnico del Comune, sarà inoltre nominato un responsabile che seguirà questo progetto in tutto, compresa la costante manutenzione.

Nel contesto dell’arredo urbano saranno inseriti due “cartelloni grande formato” gestibili e aggiornabili a distanza, da posizionare agli ingressi del paese (uno lato Pragelato, l’altro lato Cesana) con ben evidenziate le manifestazioni in programma e le strutture ricettive aperte.

Aspetto urbanistico visivo

Studio di fattibilità sull’eventuale collaborazione con gli amministratori degli stabili, in modo da riuscire a rendere più gradevole e accattivante l’aspetto esterno dei condomini.

Servizi igienici pubblici.

Studio di fattibilità per la realizzazione di servizi igienici pubblici, da ubicare nelle zone di maggior necessità (parcheggio Kandhar zona fronte Casa Olimpia, parcheggio zona Rabieras, parcheggio di Borgata Sestriere).

Area Camper

Studio di fattibilità per la riallocazione dell’area camper, valutando l’opportunità di creare un’area attrezzata con servizi dedicati ai camperisti in zona parcheggio Venini e valutare l’opportunità di creare un’area a Borgata Sestriere.

Viabilità

Una popolazione come quella residente nel Comune di Sestriere ha il diritto sacrosanto di avere un manto stradale all’onor del mondo, con una manutenzione continua e con grande attenzione alla mobilità.

Queste le nostre proposte:

Priorità assoluta al ripristino del manto stradale.

Una volta ultimato il lavoro di costruzione del nuovo porticato in via Lauset, inserito nel nuovo piano regolatore già approvato dalla passata amministrazione (di fronte a quello già esistente) si valuterà la pedonalizzazione definitiva della via tramite un sondaggio rivolto agli esercenti interessati.

In base all’esito di una consultazione tra tutti gli esercenti interessati si proporrà l’insediamento o meno dei mercatini di Natale in Via Lauset e Piazza Fraiteve.

Valutare la fattibilità di avere un sufficiente numero di agenti di Polizia Municipale che possano gestire adeguatamente la viabilità e che nei periodi di maggior afflusso di turisti si possano avvelere di ausiliari del traffico per espletare al meglio il proprio lavoro.

Valutare la possibilità di procedere, tutto dove è possibile, con lo sgombro neve nelle ore notturne.

I parcheggi centrali (Kandahar, Agnelli) devono essere effettivamente a pagamento.

Le frazioni

Nel presente programma si è dato spazio alla frazione di Borgata Sestriere ma è estremamente importante dare spazio ed importanza a Champlas Du Col e Champlas Janvier; per far questo, se l’elettorato premierà la nostra lista, organizzeremo subito una riunione con la popolazione e analizzeremo le proposte che verranno presentate. Non avendo un candidato in rappresentanza di Champlas DU Col e Camplas Janvier, accoglieremo a braccia aperte un rappresentante che possa aiutarci ad individuare gli interventi ritenuti necessari dagli abitanti.

Energia

Un Comune virtuoso non può e non deve fare a meno di un progetto strutturale per l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili atte al risparmio.

Queste le nostre proposte:

Ottimizzazione dei costi energetici mediante un apposito progetto con a capo consulente competente in materia che vedrà remunerato il suo operato sulla base dei risparmi realizzati e documentati.

Convertire graduatamente tutta l’illuminazione pubblica puntando sulla tecnologia a led.

Studiare la fattibilità di realizzare impianti e micro-impianti pubblici per la produzione di energia pulita.

Incentivare i privati alla realizzazione di impianti per la produzione di energia pulita.

Dalla parte degli animali

La civiltà di un popolo non si vede solo da come si rapporta con le persone ma si vede anche da quanta considerazione e rispetto ha nei confronti degli animali.

Queste le nostre proposte:

Realizzazione di percorsi estivi ed invernali dove i cani accompagnati dai loro padroni possano passeggiare e correre senza pericoli.

Dotare i percorsi dedicati ai cani di cestini porta escrementi.

Effettuare controlli per il rispetto delle regole (cani al guinzaglio in ambienti pubblici, sanzioni per i proprietari degli animali che lasciano gli escrementi del proprio animale per strada o nel verde pubblico).

Studiare la fattibilità di avere a Sestriere la disponibilità, a giorni prestabiliti, di un medico veterinario che presti la propria opera a beneficio degli animali che necessitano di visite e/o cure.

Turismo

Il Comune di Sestriere ha nel proprio DNA la vocazione al turismo, già dalla sua nascita ha subito avuto una connotazione fortemente turistica che nel tempo ha portato lavoro e benessere alla popolazione; ora più che mai il turismo va visto come un’opportunità economica irrinunciabile e per questo stimolata al miglioramento costante di servizi e strutture.

Queste le nostre proposte:

Destagionalizzazione del flusso turistico.

Se nella stagione sciistica i turisti affollano le nostre montagne, nei restanti periodi scarseggianoecco perché allungare la stagione invernale e costruire una stagione estiva importante, deve essere la priorità assoluta dell’amministrazione comunale di Sestriere; il turismo estivo va costruito nel tempo ma se non si inizia mai, rimane sempre un obbiottivo “elettorale” che le varie liste si impegnano a portare avanti nel loro programma ma rimane sempre “l’eterno incompiuto”.

Gli eventi.

Fermo restando che alcuni eventi o manifestazioni hanno ragione di esistere perché sono eccellenze che vanno sostenute, dobbiamo valutare se l’evento proposto richiama i turisti, se si, che tipo di turista; un turista che spende nel territorio o un turista mordi e fuggi; bisogna valutare se è un evento articolato in più giorni e di conseguenza coinvolge le strutture alberghiere; insomma una riorganizzazione di questa tipologia di eventi è assolutamente necessaria.

Si vorrebbero creare “eventi” importanti e che garantiscano un afflusso di clienti proprio nel finale di stagione invernale e che fungano da ponte per la stagione estiva.

Il consorzio turistico.

L’attuale Consorzio Turistico è fondato su grandi propositi e nobili principi ma questo modello di Consorzio deve essere rivisto, reimpostato e rivoluzionato. Tutti dovranno fare la loro parte consci che il fatidico “salto di qualità” non si fa solo a parole, non si fa solo con le idee giuste, non si fa solo con le persone adeguate, bisogna trovare fondi importanti e impiegarli bene, con un fine preciso e uno scopo comune…

La pro-loco.

Sensibilizzare la popolazione sull’utilità della pro-loco è basilare per il prolificare di questo strumento sempre sottovalutato, non sempre apprezzato ma sempre bistrattato. Favoriremo il volontariato dedicato alla pro-loco, all’occorrenza la sosterremo con personale tecnico, ne valuteremo i progetti e se utili li sosterremo economicamente.

Associazioni di scopo sociale e di volontariato;

Incentiveremo e aiuteremo tutte le associazioni operanti nel nostro territorio che a titolo di volontariato perseguono i relativi fini statutari (associazione aplini, associazioni di promozione delle frazioni, vigili del fuoco ecc. ecc.).

Istruzione

Ogni individuo ha diritto all’istruzione. L’istruzione deve essere gratuita almeno per quanto riguarda le classi elementari e fondamentali (Citazione tratta dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani “art. 26”).

Queste le nostre proposte

In caso di riorganizzazione del sistema scolastico nazionale o regionale, ci opporremo con ogni mezzo all’eventuale soppressione o dislocazione in altri comuni delle classi delle scuole medie.

Monitorare costantemente lo stato delle strutture adibite alle scuole (materna, elementare, media); ora lo standar di sicurezza è elevato, ci impegnamo a mantenerlo tale o addirittura ad aumentarlo.

Investire sulla multimedialità dell’istruzione; molti passi sono già stati fatti in questa direzione, ci impegneremo al fine di progredire costantemente; preparare già da piccoli i nostri figli ad interagire con gli strumenti di domani è un nostro obbligo morale.

Sport

Praticare sport è un diritto di tutti i cittadini e la pratica sportiva oltre a migliorare il benessere fisico e mentale, aiuta ad essere più tolleranti e avere un maggiore rispetto verso gli altri.

Queste le nostre proposte

Area sicura per giocare; in un paese come Sestriere è inproponibile che i nostri ragazzi debbano giocare a pallone sul porfido di una piazza. Individueremo un’area idonea sulla quale poterli far giocare in sicurezza.

Sport eco-sostenibile; incentivare la pratica di sport “a contatto con la natura” rendendo fruibili i percorsi ciclistici fuoristrada, realizzare e mantenere percorsi invernali tra Borgata e Sestriere e tra Champlas e Sestriere.

Potenziare e migliorare la pista di fondo di Monterotta.

A Borgata Sestriere, “chiudere” l’anello per le mountain bike; bisogna trovare il modo di prolungare la pista fino alla seggiovia “Nuova Nube d’Argento”, rendere la stessa pedonale in andata e ritorno e predisporla al trasporto delle biciclette. Bisogna inoltre rendere ciclabile la pista “Bimbo” e poter offrire agli utenti la possibilità di rientrare a Sestriere utilizzando la strada sterrata che dal ponte Chisonetto arriva alla centrale dell’innevamento.

Incentivare il ritorno di un maneggio nel nostro paese (favorendo lo sport equestre estivo ed invernale).

Individuare un’area per la realizzazione di un fan park nel quale i ragazzi possono compiere le evoluzioni con lo skate board, con i pattini in linea e con le biciclette (non è da escludere un’eventuale copertura per rendere l’area utilizzabile anche in inverno).

Studiare la fattibilità e di conseguenza reperire i fondi necessari alla copertura dei campi da tennis in terra rossa; se eventualmente la posizione attuale non dovessere risultare consona o già destinata ad altri usi, riallocarli in altra area.

Incentivare le società sportive ad organizzare i camp presso i nostri impianti sportivi (non solo spazio ai camp di calcio ma aprire le porte a svariate discipline; tennis, golf, nuoto, arti marziali, danza ecc. ecc.) contrattando con le stesse l’iscrizione gratuita di un certo numero di nostri ragazzi.

Saranno organizzati corsi gratuiti o a basso costo dedicati ai ragazzi che vogliono iniziare ed approfondire le discipline sportive che non siano necessariamente lo sci ( esempio: tennis, nuoto, pallavolo, basket, skate board ecc. ecc.

Innovazione tecnologica

Le nuove tecnologie al servizio della collettività.

Queste le nostre proposte

Diffusione e accessibilità totale (nessuna zona deve essere “in ombra” e quindi non raggiunta dalla rete internet).

Accessibilità gratuita e illimitata alla rete.

Incentivare la conoscenza e l’uso delle nuove tecnologie all’interno delle scuole.

Sostenere ed incrementare ulteriormente il progetto di digitalizzazione della scuola (tablet agli studenti, lavagne interattive ecc.).

Salute

Le salute dei cittadini come bene primario che non deve prescindere da giochi di potere, accordi politici e riduzioni di “budget”.

Queste le nostre proposte

Lavorare con le istituzioni preposte al fine di poter garantire l’aceesso convenzionato all’ospedale di Briancon.

Potenziale ulteriormente ed eventualmente integrare con altri servizi il grande progetto portato avanti dall’amministrazione uscente “Gigio cuore sicuro”.

Migliorare e incrementare i servizi sanitari offerti in collaborazione con l’ASL.

Verificare la possibilità di avere un presidio pediatrico (a giorni e orari prestabiliti).

Verificare la possibilità di avere l’accessibilità gratuita dei residenti alle prestazioni del centro traumatologico.

Piste da sci

Non abbiamo dimenticato l’argomento principe per il nostro territorio, l’attività sulla quale si basano tutte le attività (lo sci), ma abbiamo preso atto del progetto condiviso nel mese di aprile tra l’Unione Montana dei Comuni Olimpici Via Lattea, la Regione Piemonte, la Fondazione XX marzo 2006 ei suoi soci fondatori che vede un’implementazione e riqualificazione del Comprensorio Sciistico Vialattea attraverso opere per oltre 20 milioni di euro finanziate al 50% dal pubblico (attraverso la legge 65/2012 “Tesoretto Olimpico”) e per il restante 50% da fondi privati (Sestrieres S.p.A.)

Tale progetto, già condiviso, dovrà essere realizzato nei prossimi 5 anni e permetterà ai clienti del Colle di usufruire di collegamenti più veloci, di nuove piste e di maggiori piste innevate artificialmente con cannoni più performanti.

Pertanto riconosciamo che tale progetto rappresenta un’importante svolta per il miglioramento del nostro “core business” e di conseguenza non possiamo che impegnarci al massimo affinchè il programma venga attuato nei tempi e nei modi previsti dagli accordi stipulati.

Conclusioni

Abbiamo predisposto un programma ambizioso, un programma importante per la collettività, un programma che guarda le grandi opere strategiche per un Comune importante come Sestriere ma che non vuole perdere di vista le esigenze quotidiane dei cittadini; con questo progetto vogliamo partire proprio da qui, dal bene comune e dal considerare il benessere, la serenità e la prosperità delll’uomo, della donna e dei ragazzi di Sestriere come la missione primaria della nostra lista civica.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.