ELEZIONI AVIGLIANA, I 5 STELLE SCENDONO IN CAMPO. IL SINDACO PATRIZIO FORSE NON SI RICANDIDA: TORNA LA MATTIOLI?

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di FABIO TANZILLI

AVIGLIANA – Si avvicinano le elezioni comunali, e tra i vari gruppi c’è gia chi si sta organizzando per candidarsi a guidare la città. Il Movimento 5 Stelle non sosterrà più l’attuale maggioranza del comitato “Avigliana Città Aperta”, e presenterà una sua lista alle prossime amministrative. A tal proposito, organizzano una prima serata pubblica mercoledì 9 novembre, intitolata “Dal mio Sindaco vorrei…”.

Gianluca Bianchino, portavoce dei 5 Stelle di Avigliana, spiega gli obiettivi: “Abbiamo organizzato questa serata per raccogliere criticità, idee e proposte sulla città. Non abbiamo ancora il nome del candidato a sindaco, in questa fase ci interessa ascoltare le proposte degli aviglianesi. Ad esempio, lanciando idee per valorizzare i laghi, il centro storico Medievale, l’accoglienza turistica di Aviglana, le sue risorse economiche e produttive, così come i progetti ambientali e di sviluppo sostenibile, per una citta a misura d’uomo. Questa serata è l’inizio del viaggio che ci porterà a scrivere assieme il programma elettorale, per le prossime elezioni comunali”.

L’appuntamento dei 5 Stelle è alle ore 20 in sala consigliare, dove sarà offerto un buffet di benvenuto, mentre l’incontro ufficiale inizierà alle 21.
Ed il centrosinistra, con la lista del sindaco uscente di Angelo Patrizio, che farà? Secondo indiscrezioni, sembra che non voglia ricandidarsi per il secondo mandato.

A tal proposito, se Patrizio getterà la spugna, si parla di un possibile ritorno di Carla Mattioli (già sindaca di Avigliana per 10 anni), così come della candidatura di Andrea Archinà (attuale vicesindaco) o di Tavan (assessore). Ma è ancora tutto da decidere, e Patrizio potrebbe sempre ripensarci: “Non sono in grado, oggi, di dire se mi ricandiderò per il secondo mandato, oppure no…è ancora presto per parlarne – spiega Patrizio – a breve con il comitato “Avigliana Città Aperta” inizieremo a ragionare sul futuro, ma intanto il mio primo impegno è quello di portare a compimento il programma di questa amministrazione e gli obiettivi che ci eravamo prefissati”. Cosa ne pensa il sindaco, riguardo la serata elettorale dei 5 Stelle? “So che faranno una loro lista alle comunali. Agli altri incontri sui vari temi che hanno organizzato, come quello sull’acqua pubblica, avevo partecipato e li ho trovati molto interessanti – risponde – se mi invitano, volentieri andrò a portare il mio contributo, e il punto di vista del sindaco”.

Anche dal centrodestra e dalla Lega Nord non ci sono ancora idee chiare sulle prossime comunali. Aristide Sada molto probabilmente non si ricandiderà. Anche Il leghista Cesare Borello non sembrerebbe intenzionato a rimettersi in gioco, lasciando spazio a volti nuovi. “Non c’è grande fermento, rispetto a 5 anni fa, quando invece la campagna elettorale era partita con largo anticipo – spiega con franchezza Paolo Farsella, della Lega Nord – il clima politico aviglianese è abbastanza spento, forse c’è molta stanchezza, e c’è bisogno di persone nuove…non stiamo ancora ragionando sulle amministrative, l’obiettivo sarà quello di presentare una lista civica, unendo varie forze nella città, piuttosto che schierare i partiti”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.