ELEZIONI AVIGLIANA: IL SINDACO ARCHINÀ SI RICANDIDA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COMUNICATO STAMPA DEL COMITATO AVIGLIANA CITTÀ APERTA 

AVIGLIANA – Dopo due mesi di incontri finalizzati a rendicontare i tanti progetti messi in campo dall’amministrazione uscente negli ultimi cinque anni, anche in “Avigliana Città Aperta” è tempo di parlare di candidature. 

La riflessione non poteva che iniziare da quella a primo cittadino, ruolo che Archinà aveva dichiarato di essere disponibile nuovamente a ricoprire nei mesi scorsi e che ha trovato unanime consenso tra gli aderenti al comitato.

“Si tratta di una candidatura di responsabilità” afferma il sindaco.

 “Stiamo attraversando un momento molto delicato, la pandemia degli ultimi due anni ha stravolto gli ordini di priorità del nostro programma elettorale e, nonostante questo, oltre l’80% degli obiettivi che ci eravamo prefissati è stato raggiunto. Adesso, grazie anche ai fondi del PNRR, ci troviamo di fronte ad una grande opportunità molto complessa, ma altrettanto sfidante, che non va assolutamente sprecata. Proprio in questi ultimi mesi abbiamo lavorato molto per candidarci ai bandi in uscita, in alcuni casi già con esito positivo. 

C’è, dunque, bisogno di continuità per completare l’articolato programma di ridisegno della città avviato dieci anni fa, quando è nato il nostro laboratorio civico. Allora, non ancora trentenne, non riuscivo a credere di avere finalmente a disposizione un luogo nel quale potermi confrontare in modo sincero e costruttivo con altri concittadini per il governo della città: diverse competenze e diversi percorsi politici e personali con l’unico obiettivo di rendere Avigliana sempre più una città speciale in cui vivere.

Per me è diventata un po’ una seconda casa e vorrei che fosse vissuta così anche dai miei concittadini”.

Proprio a loro si rivolge la seconda fase delle attività di ACA appena avviata: progettare e organizzare il programma dei prossimi cinque anni che saranno la base della campagna elettorale.

Per farlo sono stati creati 4 tavoli di lavoro le cui tematiche sono state identificate in base alle deleghe degli attuali assessorati:

1) Cultura, beni archeologici, turismo, commercio

2) Istruzione, politiche sociali e giovanili, sport

3) Urbanistica, trasporti e assetto idrogeologico, lavori pubblici, aree verdi, patrimonio

4) Sanità, ambiente, agricoltura, pari opportunità

Tutti i dettagli per aderire al comitato, così come tutte le informazioni sul progetto  possono essere trovate sul sito www.aviglianacittaaperta.it e sulle pagine FB e IG “Comitato Avigliana Città Aperta”. 

“Con queste attività vogliamo rinsaldare un reciproco patto di fiducia tra noi e gli aviglianesi che ha come principale obiettivo la costruzione di un clima collaborativo tra Amministrazione e cittadinanza, cuore del percorso di “Avigliana Città Aperta”. Oggi sono in molti a parlare di partecipazione e progettazione condivisa, ma ACA ha saputo precorrere i tempi con un’esperienza reale di confronto civico che ha fatto scuola anche nei territori limitrofi. Mi appello dunque a tutti coloro che sono animati dallo stesso sentimento, non lasciatevi sfuggire l’opportunità di essere protagonisti di un rinnovato corso per la nostra città. Sarete accolti da menti vivaci, sorrisi amichevoli e braccia aperte. Vi aspettiamo!”

Il candidato Sindaco, insieme al comitato ACA, avrà il piacere di incontrare i cittadini per un momento conviviale sabato 30 aprile alle 18.30 al Giardino delle Donne in Piazza Conte Rosso ad Avigliana

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

5 COMMENTI

  1. Bravo gabriele 2, ora posso affemare che non ti manca solo la parola! e sicuramente non provi nessun dolore. Tua madre è finalmente arrivata alla menopausa?

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.