ELEZIONI A BUSSOLENO: PESANDO, SACCO E SALZANO PER LA CONSOLINI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla LISTA “PER BUSSOLENO”

BUSSOLENO – La lista “Per Bussoleno”, guidata dalla candidata a sindaco Bruna Consolini, presenta i suoi primi volti. Da una parte un nome noto, impegnato già nella politica del paese: Davide Sacco. Dall’altra due new entry: Giorgio Pesando e Tina Salzano.

Credo molto nel percorso intrapreso da questo gruppo – il commento di Davide Sacco – nato dal dialogo e dal coinvolgimento, in cui ho visto un interesse molto forte, genuino e trasversale nei confronti del nostro paese. Un percorso nato dal dialogo e dal dibattito aperto, caratteristiche che ritengo fondamentali che sono alla base di questo progetto e che rispecchiano quella che è la mia idea di fare amministrazione. In questi ultimi cinque anni sono stato consigliere di minoranza a Bussoleno, esperienza che mi ha fatto crescere molto dandomi la possibilità di avvicinarmi alla “macchina comunale”; in modo diretto e permettendomi di conoscere da vicino tutte le criticità, le difficoltà ma anche le opportunità che comportano l’essere amministratore di un comune. Ho deciso di intraprendere quest’altra avventura elettorale perché ho profonda fiducia nelle potenzialità di questo paese che vedo troppo spesso e latenti, e mi piacerebbe poter dare un contributo per vederlo crescere“.

Tina Salzano è conosciuta e apprezzata da tutti. Da 35 anni il suo lavoro e la sua passione hanno un comune denominatore: la radio. Radio Dora e Radio Frejus sono le emittenti che guida con capacità ed entusiasmo: due radio che da sempre rappresentano due voci della nostra valle. Ci racconta il perché di questa sua candidatura e le sue passioni: “Ho partecipato ai tavoli di questo progetto perché nonostante tutti i miei impegni credo e voglio contribuire ad un futuro migliore per Bussoleno e penso che l’obiettivo si possa raggiungere solo con il contributo di tutti . Sostengo da anni l’Associazione Lions per la lotta alla cecità nella promozione di varie attività come: raccolta fondi per l’addestramento di cani guida per ciechi e la raccolta di occhiali usati da donare a persone bisognose. Inoltre, collaboro con il centro addestramento cani guida per ciechi di Limbiate, per la collocazione dei cuccioli nelle famiglie come pappy walker“.

Altra novità, è rappresentata da Giorgio Pesando, amante della natura e impegnato nel sociale. “Mi sono unito a questo progetto con molto entusiasmo, con la speranza insieme a tutti i bussolenesi di riuscire a fare riemergere il senso di Comunità che ci ha contraddistinti sempre. Un senso di Comunità come quello che vidi durante i tragici fatti degli incendi e della frana dello scorso mese di giugno. Ecco, il mio desiderio più grande sarebbe quello di vedere e di vivere quotidianamente questa Comunità, anche nelle piccole cose. Durante l’autunno scorso sono venuto a conoscenza di questo laboratorio di idee per comprendere le necessità di Bussoleno e rispondere a queste in modo reale. In questi gruppi di lavoro ho trovato tante persone con diverse sensibilità con tante idee e un grande entusiasmo, accomunati dalla volontà di rendere migliore sotto tutti gli aspetti Bussoleno. Da questi tavoli è nata la volontà di creare una lista civica, trasversale a tutte le sensibilità e libera da colori partitici“.

I TRE CANDIDATI DELLA LISTA “PER BUSSOLENO”

DAVIDE SACCO

Sono Davide Sacco, nato a Susa il 16 settembre del 1976. Ho studiato al Liceo Scientico di Bussoleno dove mi sono diplomato nel 1995. La mia prima esperienza lavorativa è stata nella ditta di famiglia dove ho avuto modo di apprendere e apprezzare il mestiere che da tre generazioni ci caratterizza. Dopo aver lavorato per alcuni anni in diversi Comuni della Valle, dove mi sono occupato di riscossione tributi, con un caro amico mi sono lanciato nell’impresa di aprire una libreria a Bussoleno che dopo alcuni anni è diventata anche caffetteria e dove tuttora passo gran parte del mio tempo. Della mia attività, oltre all’aspetto commerciale, amo molto il lato umano. Mi dà modo di stare a contatto con la gente, di confrontarmi quotidianamente con persone diverse, e condividere idee, necessità, criticità e aspettative per il futuro con buona parte del mio paese. Il tempo libero è tutto a disposizione della mia famiglia con la quale adoro viaggiare e in quel poco tempo che mi rimane, mi piace molto correre e andare in montagna, faccio parte della Podistica Bussoleno che oltre ad aggregare persone con la passione della corsa, organizza diverse manifestazioni sportive sul territorio in sinergia e con l’aiuto di molte associazioni di Bussoleno. In questi ultimi cinque anni sono stato consigliere di minoranza a Bussoleno, esperienza che mi ha fatto crescere molto dandomi la possibilità di avvicinarmi alla “macchina comunale” in modo diretto e permettendomi di conoscere da vicino tutte le criticità, le difficoltà ma anche le opportunità che comportano l’essere amministratore di un comune. Ho deciso di intraprendere quest’altra avventura elettorale perché ho profonda fiducia nelle potenzialità di questo paese che vedo troppo spesso inespresse e latenti, e mi piacerebbe poter dare un contributo per vederlo crescere“.

GIORGIO PESANDO

Mi chiamo Giorgio Pesando, ho 45 anni e vivo con Elisa, la mia compagna, a Bussoleno, in una delle borgate più popolate dell’indritto, le Grangie. Sono un vero amante della natura in tutte le sue forme, con la fortuna di vivere un territorio circondato da bellezze naturali. Nella vita, per circa vent’anni, sono stato un piccolo imprenditore, occupandomi di impianti elettrici,insieme al lavoro di elettricista ho sempre affiancato la mia passione più grande: la musica. Negli anni mi sono perfezionato come musicista, frequentando il Centro Jazz di Torino. Faccio parte dell’Associazione Valsusa Filmfest e per alcuni anni ho curato la sezione dedicata ai videoclip musicali. Ho seguito per un breve periodo dei corsi di musicoterapia, dove ho riscoperto la musica come veicolo di relazione verso le persone con difficoltà nella comunicazione verbale. All’inizio questa mia passione mi ha portato nel volontariato, collaborando con gli operatori sociali in laboratori di musica e di teatro per persone diversamente abili, oggi è diventata un lavoro: sono operatore socio assistenziale della Fondazione Onlus “Un passo insieme” e conduco laboratori di musica presso il centro socio terapeutico riabilitativo di Val della Torre. Durante l’autunno scorso sono venuto a conoscenza di questo laboratorio di idee per comprendere le necessità di Bussoleno e rispondere a queste in modo reale. Mi sono unito con entusiasmo al tavolo che si occupa della parte solidale e multiculturale del progetto: l’idea di inclusione e di unione rivolta ai cittadini di Bussoleno. In questi gruppi di lavoro ho trovato tante persone con diverse sensibilità con tante idee e un grande entusiasmo, accomunati dalla volontà di rendere migliore sotto tutti gli aspetti Bussoleno. Da questi tavoli è nata la volontà di creare una lista civica, trasversale a tutte le sensibilità e libera da colori partitici“.

ASSUNTA (TINA) SALZANO

Mi chiamo Assunta (Tina) Salzano, sono nata il 21 Novembre 1962 a Cava dei Tirreni in provincia di Salerno. Il mio arrivo in Val di Susa risale al 1982 e precisamente a Bussoleno, che in quegli anni era un fiorente centro mosso principalmente dall’economia florida della ferrovia. Mi è sembrato il posto ideale per metter su famiglia e far crescere la passione che ancora oggi condivido con mio marito la Radio. A quel tempo si chiamavano radio libere oggi radio locali, da oltre 35 anni sono il mio lavoro e la mia passione ossia Radio Dora e Radio Frejus le emittenti che da sempre sono al servizio del territorio. Insieme allo staff delle radio c’è affiatamento e rapporti lavorativi di lunga durata. Anche se nel resto d’Italia le locali stanno lentamente scomparendo dall’etere, nelle nostre valli il
legame è sempre forte ancor più l’ascolto. Ho due figli , il primo dei quali ha aperto un’attività in valle mentre la secondogenita già laureata sta proseguendo con gli studi universitari. Sostengo da anni l’Associazione Lions per la lotta alla cecità nella promozione di varie attività come la raccolta fondi per l’addestramento di cani guida per ciechi e la raccolta di occhiali usati da donare a persone bisognose. Inoltre, collaboro con il centro addestramento cani guida per ciechi di Limbiate, per la collocazione dei cuccioli nelle famiglie come pappy walker“.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.