ENEL, A SESTRIERE RIPARTONO I CORSI PER IL PERSONALE OPERATIVO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DELL’ENEL

SESTRIERE – Sono ricominciati nella prima settimana di giugno, e proseguiranno fino alla fine dell’anno, i corsi di E-Distribuzione per la formazione del personale operativo presso il CAO di Sestriere. Dalla “Sicurezza in ambiente montano” (innevato e non), alla “Guida sicura automezzi in fuoristrada”, dall’“Abbattimento piante e tecniche di potatura in sicurezza” alla “Guida sicura mezzi pesanti in fuoristrada”: sono solo alcuni degli argomenti che verranno trattati durante i corsi, per formare tecnici specializzati in grado d’intervenire su qualsiasi emergenza nazionale che coinvolga la rete elettrica.

Tutte le attività del Centro operativo di Sestriere hanno un profilo specialistico molto alto, perché puntano sulla conoscenza delle particolarità del territorio e sulle operazioni in alta quota. In spazi relativamente contenuti, è possibile, infatti, simulare tutte le condizioni, anche estreme, che si presentano durante gli interventi di esercizio della rete elettrica di distribuzione. I corsi di sicurezza in ambiente montano, sia estivo sia invernale, sono quindi un’eccellenza, in quanto sviluppano un’altissima attenzione sul concetto di “limite” e di “sensibilità”, garantendo – in caso di necessità – interventi in tempi brevi, sicuri ed efficienti.

“Questo centro specialistico è unico in Italia e forma tanti operativi in condizioni particolarmente avverse – commenta Enrico Bottone, responsabile dell’Area Nord Ovest – è nel nostro interesse continuare ad investire nella formazione e sensibilizzazione al rischio in questi ambienti”.

Gli ottimi risultati di questi corsi sono possibili anche grazie ai buoni e costruttivi rapporti con le autorità locali. Proprio in questi giorni, E-Distribuzione sta, infatti, lavorando alla realizzazione di una nuova area test fuoristrada, con livelli tecnici ancor più qualificati, e con un’attenzione particolare al rispetto dell’ambiente e alla riservatezza delle attività formative.

Con la ripresa dei corsi nella prima settimana di giugno, sono già stati formati 81 profili operativi e il numero è destinato ad aumentare. La formazione continuerà, infatti, per tutto l’autunno con simulazioni reali di autosoccorso con mezzi pesanti, prove di trasmissione con telefoni satellitari e cartografia digitale con APP, mentre a dicembre inizieranno gli incontri sulla “Guida sicura su neve e ghiaccio”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.