ERA DELLA VAL SUSA L’UOMO CHE SI È UCCISO IERI DAL PONTE DI EXILLES, IN PASSATO TRA I MIGLIORI GIOCATORI DI BOCCE ITALIANI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

  

Era valsusino l’uomo che ieri ha deciso di togliersi la vita nel pomeriggio, buttandosi dal ponte della morte a Exilles. Si tratta del 75enne Adriano Marinoni, pensionato residente a Buttigliera Alta. Da tempo soffriva di depressione, una malattia che il più delle volte non lascia scampo.

Marinoni era molto conosciuto nel paese della bassa Val Susa, soprattutto per i suoi trascorsi sportivi.  Infatti in gioventù era stato un grande giocatore di bocce, a livello agonistico. Negli anni ’70, insieme a Luigi Bussi, aveva conquistato numerosi successi, crescendo proprio nella Società Bocciofila di Ferriera (ora Asd Ferriera). Marinoni era riuscito a distinguersi in campo nazionale, arrivando a giocare nella massima divisione a fianco del campione Umberto Granaglia, anche lui originario di Buttigliera Alta. 

Ferriera e Buttigliera sono località storicamente legate al mondo delle bocce, inizialmente come attività del dopolavoro dedicata agli operai della Fiat e poi Teksid. A Ferriera nel 1968 viene costruito il bocciodromo (uno dei primi coperti in tutta la valle) che, grazie a questo, diventa da allora punto di riferimento di molte competizioni.

Marinoni ieri si è lanciato dal ponte della morte di Exilles, precipitando per circa 80 metri. L’impatto con le rocce è stato fatale, inutili i soccorsi del 118.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Per quale ragione avete denominato quel ponte: ponte della morte?? Per vs conoscenza quello è stato, in Europa, il primo ponte in curva con arcate in c a. Successivamente è stato usato per jumping e,prima di questo, c’è stato un solo suicidio. Trovo fuori luogo dargli quell’ appellativo, considerato che il disuso lo rende già sufficientemente triste.
    Distinti saluti
    Guido

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.