FABBRICHE DELLA VALSUSA / NEL 2017 L’IREM FESTEGGIA I 70 ANNI DI ATTIVITÀ

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Pinuccia Celso

di IVO BLANDINO

BORGONE SUSA / VILLAR FOCCHIARDO – Come ormai avviene da molti anni, l’azienda elettromeccanica Irem ha premiato i suoi collaboratori di maggior esperienza con una targa d’oro, segno di riconoscenza per l’impegno profuso negli anni di lavoro dedicati allo stabilimento. Quest’anno è stato premiato il perito tecnico Giuseppe Romano Gillo di Bussoleno, che da 30 anni lavora per l’Irem. La cerimonia si è svolta giovedì presso le sale della Giaconera a Villarfocchiardo, in occasione del Natale. La proprietaria della fabbrica di Borgone, Pinuccia Celso, ha introdotto i festeggiamenti con un discorso rivolto a tutti i partecipanti. Nel suo intervento ha ricordato la storia della Giaconera, importante immobile che risale al XII secolo e che nel corso degli anni ha subito varie trasformazioni. La signora Pinuccia ha ricordato in particolare il compianto proprietario della Giaconera, Andrea Cattaneo, il quale rientrato dalla prigionia a seguito della Seconda Guerra Mondiale, lo trovò semidistrutto dai bombardamenti, lo ricostruì e divenne uno dei più frequentati punti di ristoro del Piemonte. Non a caso venne anche citato dallo scrittore Mario Soldati nella sua opera “Viaggio oltre Po'”…Soldati era un grande amico di Mario Celso, fondatore della Irem. La signora Celso ha ricordato la grande amicizia che legava la famiglia Celso ad Andrea Cattaneo. Prima di concludere il suo intervento, la proprietaria dell’Irem ha esortato tutti i dipendenti a continuare a credere nell’azienda e a collaborare tutti assieme per il futuro della fabbrica, anche in vista del prossimo anno 2017, quando la Irem festeggerà i 70 di attività.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

  1. E’ commovente , constatare, che in Vallesusa , ci sia ancora gente che crede nell’impresa. Malgrado tutti bastoni tra le ruote, che in Italia, vengano gettati a chi ha VOGLIA DI LAVORARE. Onore all’IREM, e a tutti i suoi collaboratori.

  2. Mi ricordo gli storici dirigenti e tecnici, Guassora, Rondi, Pettigiani, l’Ing.Botto venuto qualche anno più tardi. Mamma mia quanto tempo è passato.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.