FERRIERA, AL VIA I LAVORI PER RIFARE I MARCIAPIEDI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dal COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA

FERRIERA – Non appena le limitazioni per il contenimento dell’epidemia Covid-19 l’hanno consentito, l’Amministrazione Comunale di Buttigliera Alta ha riavviato i cantieri programmati sul territorio, a partire dal principale intervento per la riqualificazione dell’asse viario di corso Torino, a Ferriera.

Lunedì 25 maggio, partono le lavorazioni per il secondo lotto del rifacimento dei marciapiedi lungo l’ex statale del Moncenisio, nel tratto compreso tra via Cascina Tolosa e l’imbocco di corso Susa, sul lato settentrionale, in direzione Avigliana. È il tratto con i marciapiedi più vetusti, che saranno demoliti e rifatti ex novo, riprendendo la pavimentazione in autobloccanti già installata sugli altri tratti del corso e i medesimi arredi urbani con paletti, catenelle e fioriere di separazione dalla carreggiata veicolare. L’investimento, tutti fondi erogati dal bilancio comunale, è di 70.000 euro e i lavori saranno conclusi entro la prossima estate.

Si tratta del secondo di tre lotti programmati, per la completa riqualificazione di tutto l’asse viario di corso Torino. Segue il primo, realizzato lo scorso autunno, sul lato prospicente quello dell’attuale intervento, e anticipa un terzo lotto, nel tratto tra via della Torre e via dei Comuni. Terzo lotto in fase di progettazione definitiva, in attesa del parere degli Enti interessati, in primis l’Anas, proprietaria della strada; per giungere, nelle aspettative dell’Amministrazione, alla cantierizzazione, entro fine 2020.

“Riprendiamo con piacere i cantieri sospesi per l’emergenza pandemica – commenta il sindaco Alfredo Cimarella – Questo cantiere, in particolare, doveva essere stato già avviato con la primavera. L’obiettivo è la riqualificazione di una delle principali arterie viarie del nostro territorio sotto diversi fronti. Innanzitutto, il fronte della sicurezza e il confort del transito pedonale, abbattendo le barriere architettoniche e allargando il marciapiede. Un modo per incentivare la mobilità sostenibile pedonale all’interno del paese. Miglioriamo poi l’accessibilità e la fruibilità delle attività economiche che si affacciano su corso Torino e, aspetto per noi affatto secondario, l’impatto estetico del cuore dell’abitato di Ferriera, uniformando gli arredi urbani lungo tutto corso Torino, per dare un contributo a vivere meglio e rispettare il territorio”.

Il cantiere del secondo lotto vedrà una prima fase preliminare, nei prossimi giorni, di installazione, seguendo le normative di sicurezza per il contenimento dell’epidemia, anche legate all’accesso contingentato agli esercizi commerciali. Nelle prossime settimane saranno quindi interdetti, a tratti e temporaneamente, sosta e transito pedonale nell’area di cantiere.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.