FESTA PATRONALE DI SUSA, I RINGRAZIAMENTI DEL SINDACO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di PIERO GENOVESE (sindaco di Susa)

SUSA – Cari Concittadini, ieri sera si è svolta in un clima di sentita religiosità la Festa Patronale di Susa, dedicata alla Madonna del Rocciamelone. Le disposizioni per contenere la diffusione del Covid-19 hanno previsto la processione in autovettura, con il trasporto del Trittico su di un mezzo AIB attrezzato, le soste di preghiera davanti alla Chiesa di S. Evasio, all’Ospedale, alla Chiesa del Ponte, alla Chiesa di San Carlo, l’arrivo in Piazza Santa Maria Maggiore con la processione a piedi per l’ingresso nella Cattedrale dove si è svolta la funzione religiosa alla presenza dell’Arcivescovo Cesare Nosiglia.

Erano presenti rappresentanti delle Autorità Religiose, Civili e Militari, delle Associazioni e delle professioni sanitarie, medici, infermieri e farmacisti, che sono state coinvolte nella gestione dell’emergenza sanitaria.

L’organizzazione proposta dalla Diocesi è stata impeccabile e i cittadini hanno risposto con grande partecipazione, rispettando le regole sul distanziamento e sull’uso delle mascherine. Nei giorni scorsi cittadini, amministratori, volontari, associazioni, beneficiari di reddito di cittadinanza e di PASS hanno dato il loro contributo per rendere più bella e accogliente la nostra Città, come preparazione alla Festa Patronale e per accogliere visitatori e turisti che animano le vie di Susa in queste settimane.

Come Amministrazione abbiamo voluto “vestire a festa” alcuni dei monumenti più importanti della Città valorizzandoli e impreziosendoli con delle luci artistiche che sono state accese al momento dell’ingresso del Trittico nella Cattedrale di San Giusto, Porta Savoia, l’Arco di Cesare Augusto, l’acquedotto romano, la facciata della Cattedrale sono state illuminate esaltando con grande cura i particolari delle colonne, dei fregi, delle finestre, dei dipinti, delle pietre che sorreggono le colonne e proiettando il Trittico di Bonifacio Rotario sulla facciata della Cattedrale di San Giusto.

Le illuminazioni artistiche saranno visibili fino a domenica sera, rientrano in un più ampio progetto di valorizzazione dei monumenti e delle bellezze che la nostra Città offre ai suoi visitatori e saranno ripetute in altri periodi dell’anno ampliando progressivamente il numero di monumenti ed edifici storici illuminati.

All’interno del programma per i festeggiamenti della Festa Patronale, nelle serate di Tavoli Segusini Sotto le Stelle di venerdì 7 e sabato 8 agosto, sono previste visite guidate ai monumenti illuminati, al Castello e all’Osservatorio Astronomico a cura della Pro Susa prenotandosi ai numeri telefonici 0122-622447 oppure 349-3782840. Non perdetevi l’emozione e la magia di una visita alla Città di Susa come non l’avete mai vista

Prima di salutarvi ritengo doveroso fare alcuni ringraziamenti: ad Alessandro Croce e ai tecnici della Ditta Proietta per la professionalità e la passione dimostrata nel loro lavoro, a Giovanni Quaglino e Riccardo Schiocchetto, appassionati custodi delle memoria religiosa e civile della Città, per le fotografie ed i supporti utilizzati per predisporre le luci artistiche ed infine a Sergio Scalzotto per il supporto tecnico e la generosa collaborazione.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.