FOTO / A SANT’ANTONINO LA PRIMA GARA STUDIO DI KARATE CON GRUPPI DA TUTTO IL PIEMONTE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

RICEVIAMO DA IAKATA ATAKAIL

SANT’ANTONINO – Domenica 25 marzo si è svolta la prima gara-studio di karate “Asi” che ha visto coinvolte numerose palestre giunte da tutto il Piemonte e dalla Liguria. I maestri organizzatori Salvatore Sacco della Tvks e Francesco Sollazzo del Ronin karate Valle Susa hanno accolto un’ottantina di atleti dai 5 ai 18 anni che si sono sfidati sia in “kata” (forma) che in “kumite” (combattimento) tradizionale.

Questa gara si è distinta proprio per l’introduzione di un “nuovo” tipo di combattimento che pone particolare attenzione alla forma, nel segno di un ritorno alla pratica tradizionale dello stile Shotokan.

I ragazzi della Tigers Bussoleno, dei quali molti alla loro prima esperienza, si sono distinti per la grinta e l’impegno dimostrati. Bella performance per Leonardo Russo, Tommaso Di Martino e Marco Rossero che, fuori categoria data la loro giovane età, passano il primo turno e giungono in finale. Bravissimi anche Riccardo Eydallin e Davide Di Martino alla loro prima importante esperienza.

Si sono classificati primi nel kata: Viviana Armando, Wissal Maatoui, Omaima Drioui e Christian Mantovani. Un bel secondo posto va a Hiba Mamdouhi mentre è terza Yasmin Abir. Ci sono anche due meritatissimi quarti posti di Diego Vigna e Isabella Armando. Nel kumite si piazzano rispettivamente seconda e terza Viviana e Isabella Armando.

I giovani praticanti sono rimasti così entusiasti che non vedono l’ora di sfidarsi nuovamente sul tatami.

L’istruttore Mauro Casalicchio ringrazia tutti i genitori che hanno preso parte a quest’avventura così come Morena Cela, Elisabetta Croce e Luigi Moretta per la preziosa collaborazione.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.