FOTO / BUSSOLENO, IL DEGRADO DEL PARCO DI VIA TRAFORO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

LETTERA FIRMATA

BUSSOLENO – Queste sono le fotografie scattate nel parco di via Traforo a Bussoleno. Condizioni che si commentano da sole e fanno apparire il paese sempre più simile ad una discarica. Ora si aggiunge il danno all’altalena rispetto alle volte precedenti.

Nessuna soluzione possibile per evitare di essere in balia di spacciatori, teppisti e tossici (maggiorenni e soprattutto minorenni)? In più il semaforo che regola il senso unico alternato non funziona. In salita é sempre rosso. Ma la Polizia Municipale non passa mai a verificare le condizioni “da ghetto” che si verificano quotidianamente?

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

10 COMMENTI

  1. Rispecchia un po’ il degrado di tutto il paese. Basta passare in via Fontan per vedere quelle orripilanti bandieracce appese che deturpano tutta la via, sicuramente un bel biglietto da visita per i (pochi) turisti.

    • Le bandiere sono appese a balconi privati e per fortuna uno può appendere ciò che gli pare sul proprio balcone…e per dirla tutta quei pochi turisti che ci sono a Bussoleno sono l’esito di una certa sensibilità che proprio quelle bandiere e striscioni vogliono significare

  2. Personalmente non so dov’è questo parco né il semaforo. Però la via Traforo è un degrado totale… le case sono una più decadente dell’altra, i negozi chiusi, e non si fa nulla per riqualificare una via che è solo più un passaggio di transito verso la Francia. Insieme a Borgone, sono i due Paesi più tristi della Valle…

  3. Teppisti ok, riguardo al definirli tossici e spacciatori che prove ci sono? Basta non esser vestiti in giacca e cravatta per esserlo?

  4. Sarebbe bene che il cittadino che ha scritto la lettera dicesse in quale paese ha fatto la foto di questa rampa per skatepark perchè a Bussoleno non c’è! Oltretutto gli arredi urbani non sono nemmeno quelli giusti! MA PER FAVORE!

Rispondi a cambieroilmondo Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.