FOTO / CASELETTE, UN SUCCESSO LA CORSA AL MUSINÈ

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA COMUNE DI CASELETTE

CASELETTE – La caduta del “Re” e un grande ritorno. È sempre foriera di spettacolo la corsa al Monte Musinè che quest’anno ha tagliato il traguardo della 33ª edizione, la 16ª intitolata al memoriale Cesare Bonino che vinse la seconda edizione nel maggio del 1974 in 47′ e 28 secondi. Pochi meno di quelli che ha impiegato l’ultimo vincitore Claudio Alberto a spodestare dal trono il pentacampione Luca Vacchieri, arrivato secondo, e che aveva vinto le ultime cinque edizioni consecutivamente, sei se si considerano le ultime sette. Claudio Alberto dell’Atletica Susa Adriano Aschieris ha vinto in discesa nell’ultimo tratto, non facendosi poi più riprendere nel rettilineo finale: il suo tempo è stato di 47′ e 54 secondi. 17 secondi dopo ecco il solito Luca Vacchieri dei Des Amis che cede il suo scettro, terzo Andrea Negro anche lui dei Des Amis in 49′ e 58 secondi.

131 i partecipanti in totale nelle due categorie previste. 68 in quella denominata “Classic” da sette chilometri e 750 metri con 750 di dislivello, con partenza da piazza Cays, giro di boa alla Croce in cima al Musinè e ritorno in piazza. Tra le donne il ritorno di wonder woman Debora Cardone dell’Asd valli di Lanzo che torna a correre a Caselette, si piazza decima nel totale, ma è prima tra le donne in 58′ e 03 secondi. La Cardone inoltre detiene il record femminile della corsa dal 2015, col passaggio alla Croce in 35′ e 38, e andata più ritorno in 53′ e 59. Seconda Giusy Balilla del Valsusa Running team in un’ora, otto minuti e 39 secondi, e terza Nora Girardi dell’Atletica Susa in un’ora, 12 minuti e 35 secondi.
L’altra specialità la “Up” gara di sola salita con arrivo alla Croce da tre chilometri e 500 metri con 750 di dislivello, quest’anno era aperta anche alla categoria Allievi di 16 e 17 anni. Vince Andrea Rostan del Podio sport team in 28 minuti e 47 secondi, argento per Angelo Direnzo, secondo per il secondo anno consecutivo, della Aldo Berardo in 31 minuti e 23 secondi e bronzo per Lorenzo Laposse in 32 minuti e 36 secondi. Nel reparto rosa vince Francesca Bellezza del Valsusa Running team in 37 minuti e 52 secondi, poi Sonia Peyrot della Gps 80 in 46 minuti e 18 secondi, e terza Gaia Federica Morello dell’Atletica Susa in 47 minuti e 22 secondi. Il tutto seguito dalla diretta video dell’arrivo e del passaggio alla Croce allestito in piazza Cays che ha riscontrato grande curiosità tra gli spettatori.

Grandi numeri al solito anche per i più piccoli, circa 50 gli iscritti tra i bambini che hanno dato vita a due corse ricche di applausi e sorrisi. Và così in archivio anche la 33ª edizione della Corsa alla Croce, come sempre organizzata magistralmente da Gabriele Abate e tutto il team del Valsusa Running insieme alla società degli Orchi Trailers. E il supporto del gruppo dei Pensionati, quello degli Alpini, la squadra Aib, la Pro Loco, l’Usd, la Cri, l’associazione La Piota, la Fidas e l’appoggio del Comune di Caselette.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.