FOTO / COLLE DELL’ASSIETTA, SPACCATO IL MASSO DA 70 TONNELLATE E RIMOSSA LA NEVE DALLA STRADA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
La demolizione del masso da 70 tonnellate

DALLA CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO

Dall’inizio del mese di giugno il Servizio Viabilità della Città Metropolitana di Torino sta provvedendo con il proprio personale e i propri mezzi alle operazioni per la riapertura della Strada Provinciale 173 del Colle dell’Assietta per il periodo estivo nel tratto di competenza dell’ente. È ormai terminato lo sgombero delle masse nevose residue ed è in corso la manutenzione ordinaria del tracciato di alta montagna.

Partendo da Pian dell’Alpe, mercoledì 13 giugno uomini e mezzi del Servizio viabilità sono giunti ai 2.527 metri del rifugio Casa Assietta, dopo aver bypassato un enorme blocco di roccia franato sulla strada poco oltre Pian dell’Alpe. Il masso aveva una dimensione di circa 25 metri cubi e pesava circa 70 tonnellate. Una ditta specializzata ha provveduto a spaccarlo e sezionarlo, per consentire la successiva rimozione dei detriti e lo sgombero della sede viaria.

Giovedì 14 giugno i cantonieri dei Circoli di Perosa Argentina e Pinerolo, insieme ai tecnici e agli operatori del Centro Mezzi Meccanici della Città Metropolitana (che ha sede a Grugliasco) hanno raggiunto e sgomberato dalla neve il Colle Lauson. Nella serata del 14 sono arrivati ai piedi dei tornanti che salgono al Monte Genevris, affrontando il momento più impegnativo e delicato del ripristino della strada.

Mercoledì 20 giugno lo sgombero della neve è terminato nell’intero tratto di competenza della Città Metropolitana, dal Km 6+900 al Km 36. Giovedì 21 il Comune di Sestriere è intervenuto a sua volta sul tratto di proprietà dell’amministrazione comunale, dal Km 0 al Km 6+900.

La chiusura invernale della Strada Provinciale 173 terminerà venerdì 29 giugno, per consentire il completamento le operazioni di rifinitura del fondo stradale sterrato. La riapertura estiva avverrà sabato 30 giugno, in tempo per consentire la disputa della gara di mountain bike Assietta Legend, che domenica 1° luglio assegnerà il Campionato Italiano Marathon della Federazione Ciclistica Italiana. Nella giornata del 1° luglio la Provinciale 173 sarà chiusa al traffico per consentire l’effettuazione della gara e sarà riaperta lunedì 2 luglio.

Il Servizio Viabilità della Città metropolitana sta predisponendo gli atti e le ordinanze per la regolamentazione estiva della circolazione sulla Provinciale 173.

UNA “CAVALCATA” A DUEMILA METRI TRA VALLE DI SUSA E VAL CHISONE

La Strada Provinciale 173 comincia al Pian dell’Alpe di Usseaux in Val Chisone e raggiunge dopo 36 chilometri Sestriere. Il tracciato si dipana quasi interamente al di sopra dei 2.000 metri di altitudine, offrendo al turista e all’escursionista un panorama eccezionale sulla Valle di Susa e sulla Val Chisone. Dal Pian dell’Alpe il tracciato sale dolcemente passando ai piedi della Cima Ciantiplagna (2.849 metri), della Punta Vallette (2.743), del Gran Pelà (2.692) e della Punta del Gran Serin (2.629) arrivando così ai 2.474 metri del Colle dell’Assietta. Prosegue poi sullo spartiacque tra Valle di Susa e Val Chisone, toccando nell’ordine i colli Lauson, Blegier (2.381 metri), Costa Piana (2.313),  Bourget (2.299) e  Basset (2.424 ). Passa inoltre sotto la Testa dell’Assietta (2.566 metri), la Testa di Mottas (2.547), il Monte Gran Costa (2.615), il Monte Blegier (2.585), il Genevris (2.533), il Triplex (2.507) e il  Fraiteve (2.701 ).

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.