FOTO / DALLA CINA A BARDONECCHIA PER IL CONCERTO IN ALTURA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO DEL TURISMO DI BARDONECCHIA

BARDONECCHIA – Molti residenti, turisti italiani e stranieri incuranti delle previsioni meteorologiche che davano al brutto, domenica 28 luglio sono saliti ai 1.500 metri nello splendido scenario del Pian del Sole, per assistere, dopo la pausa dell’anno scorso, al XXº Concerto in Altura – Memorial Mario Pisano”, il tradizionale appuntamento sinfonico gratuito ed eseguito quest’anno dalla Sichuan Philarmonic Orchestra, una delle più rappresentative e prestigiose della Cina, nelle cui fila suonano anche quattro giovani italiani, con all’attivo numerosi apprezzati concerti in tutto il mondo, attualmente in tour in Europa.

L’evento musicale, baciato a tratti da un caldo sole è stato ben organizzato dal CUS Torino (Centro Universitario Sportivo), in collaborazione con la Regione Piemonte, la Colomion spa, il Comune di Bardonecchia ed il contributo di tanti amici del CUS, è iniziato di buon ora con la Santa Messa celebrata da don Franco Tonda, con a seguire, il benvenuto di Francesco Avato, sindaco di Bardonecchia, ed i saluti di Patrizia Lombardi, prorettore Politecnico di Torino, di Fabrizio Ricca, da poco Assessore allo Sport della Regione Piemonte, della direttrice della Philarmonica e da Riccardo D’Elico, presidente del CUS Torino, che ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito al ritorno del tradizionale concerto.

Particolarmente apprezzata la direzione del Maestro Lorenzo Tazzieri, nato a Genova nel 1985, uno dei più accreditati esponenti della nuova generazione italiana di direttori d’orchestra, e l’esecuzione dei brani, alcuni dei quali cantati e più in generale il variegato repertorio più volte gratificato da lunghi applausi. Lo spettacolo, presentato da Andrea Ippolito, Direttore Generale del CUS Torino, ha onorato la memoria di Mario Pisano, giornalista, spentosi a Torino l’8 gennaio del 2008, all’età di 65 anni, molto conosciuto e stimato professionista nel mondo dell’informazione piemontese, per anni anche presentatore ufficiale del concerto musicale.

Al termine della rassegna musicale in molti hanno mangiato, come nella miglior tradizione alpina, polenta e salsiccia preparati appasoitamente dai cuochi dei due ristoranti della zona ossia La Grangia e il Pian del Sole.

dall’UFFICIO STAMPA CUS TORINO

BARDONECCHIA – Il Concerto in Altura, Memorial Mario Pisano, è tornato a Bardonecchia dopo un anno di pausa. Alla sua ventesima edizione la manifestazione, fortemente voluta dal Comune, dalla Colomion e dal Centro Universitario Sportivo torinese, ha riscosso un grande successo nonostante il meteo non favorevole. La Sichuan Philarmonic Orchestra, una delle più rappresentative di tutta la Cina diretta dal Maestro Lorenzo Tazzieri, ha suonato domenica 28 luglio presso la ridente conca di Pian del Sole (Bardonecchia), ancora una volta cornice dell’evento.

La manifestazione è frutto della collaborazione tra il Centro Universitario Sportivo torinese, il Comune di Bardonecchia e la Colomion.

L’appuntamento che unisce cultura, natura e sport ha richiamato oltre un migliaio di persone che hanno raggiunto Pian del Sole grazie alla seggiovia della Colomion Spa o a piedi, grazie a una bella passeggiata di circa mezzora tra le meraviglie della natura. L’evento ha preso il via alle ore 9; come la passata edizione la Santa Messa in Altura, celebrata da Don Franco Tonda della chiesa parrocchiale di Sant’Ippolito, ha preceduto il concerto che, come di consueto, è iniziato alle ore 11. Inoltre sempre grazie alla Colomion la seggiovia era gratuita per chi ha indossato la T-shirt dell’evento JUST THE WOMAN I AM, per i bambini sotto i 6 anni, gli over 70 e i diversamente abili.
Prima dell’inizio del concerto è stato ricordato Mario Pisano, giornalista RAI scomparso nel 2007, che da sempre aveva seguito con affetto e professionalità questo evento montano e a cui il Concerto in Altura è dedicato. Presente per l’occasione la figlia Giulia.
“Sono felice che questo evento sia tornato ad impreziosire queste montagne – ha dichiarato in apertura di saluti il Presidente del Centro Universitario Sportivo torinese Riccardo D’Elicio – Eventi come questo valorizzano il territorio. Inoltre un’orchestra come quella di quest’anno, formata completamente da musicisti cinesi, favorisce l’internazionalizzazione di questo territorio e la promozione di Bardonecchia. Torino nel 2025 potrebbe candidarsi per portare nuovamente l’Universiade su queste montagne, ci auguriamo che tutto questo sia di buon auspicio”.
Presenti numerose autorità e, oltre ai saluti del Presidente, hanno preso la parola Francesco Avato, Sindaco di Bardonecchia, Patrizia Lombardi, Prorettore del Politecnico di Torino, Fabrizio Ricca, Assessore allo Sport della Regione Piemonte e la Direttrice della Philarmonica.

Al termine della manifestazione il Presidente cussino ha ancora ringraziato tutti coloro che hanno partecipato rinnovando l’appuntamento al prossimo anno per una nuova edizione del Concerto in Altura, la ventunesima. Infine, la tradizionale “polenta e salsiccia” per tutti, in collaborazione con i ristoranti La Grangia e Pian del Sole, che come sempre ha riscosso successo tra il pubblico.
Programma: www.custorino.it/pag/concerto_in_altura

(foto SOFIA)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.