FOTO / GIAVENO, ACCORDO TRA COMUNE E SINDACATI PER ESENZIONI ALLE FASCE DEBOLI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ DI GIAVENO

GIAVENO – Mercoledì 16 maggio sindaco e assessori hanno firmato insieme ai rappresentanti dei sindacati l’accordo definito nella riunione del 6 dicembre 2017 relativo al bilancio 2017.

Dopo alcune riunioni di preparazione, sono stati presentati i dati relativi a imposte, tributi, tariffe, con particolare attenzione alle riduzioni e alle esenzioni previste per le categorie più deboli.

In particolare dal 2016 questo Comune, dietro richiesta dei sindacati, ha introdotto delle aliquote differenziate, per scaglioni di reddito, per l’addizionale comunale Irpef e sconti sulla Tari (rifiuti) a seconda dell’Isee.

Le tariffe per i servizi a domanda individuale (asilo nido, casa di riposo, mensa, scuolabus, ecc..) sono invariate dal 2009 e anche per la refezione scolastica è stato inserito uno sconto per il secondo figlio di chi ha un Isee compreso tra 8.000 e 16.000 euro.

Nell’accordo sono riportate anche tutte le attività del comune sulle politiche sociali, per il lavoro, per i giovani, per l’assistenza agli anziani; ad esempio le politiche per l’armonizzazione dei tempi casa-lavoro che vanno incontro alle famiglie (e in particolare alle donne che lavorano) con tutta una serie di servizi per i bambini quali pre e doposcuola, punti compiti, estensioni orario, campi estivi, ecc..

Per quanto riguarda il tema anziani, si è parlato della costituzione del tavolo anziani che comprenderà le associazioni che se ne occupano e i sindacati dei pensionati stessi, che hanno chiesto anche la possibilità di sottoporre un questionario alla popolazione della terza età per conoscerne le caratteristiche ed esigenze.

Sono stati inseriti nell’accordo tutti gli altri temi del bilancio che hanno ricadute di tipo sociale, quali socioassistenza, progetti per il sostegno al lavoro, progetto di accoglienza per i migranti, orti urbani, prevenzione e salute, cultura-manifestazioni e turismo e interventi per lo sport.

Per la Città di Giaveno hanno firmato il sindaco Carlo Giacone, il vicesindaco e assessore alle politiche sociali e alla sanità Vincenza Calvo, l’Assessore alla scuola e attività educative, Anna Cataldo. L’assessore al Bilancio Vladimiro Colombo, che ha seguito tutte le riunioni, non era presente alla firma per un imprevisto, e firmerà in un secondo momento. Per le associazioni sindacali hanno firmato in rappresentanza di Cgil-Cisl-Uil Giuseppe Rorro (Cisl) e Innocenzo Francabandiera, di Spi-Cgil Giuseppe Caristia e per la Fnp Michele Mango e Carlo Rizzieri.

Anche da parte sindacale, alcuni rappresentanti che non hanno potuto essere presenti firmeranno in un secondo momento, anche perché è già partita la discussione per l’accordo sindacale sul bilancio del 2018 e vi saranno a breve altri incontri.

 

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.