FOTO / GIAVENO, L’OPPOSIZIONE PULISCE LA PIAZZA: “TROPPO DEGRADO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di PAOLA TESIO

GIAVENO – Il gruppo di minoranza “Per Giaveno” insieme a “CambiAmo Giaveno”, alla Lega Nord e al Gruppo Misto hanno deciso di armarsi di palette, sacchi dell’immondizia e scope per ripulire la città dal degrado.

Il primo intervento di pulizia ha riguardato piazza Cottolengo, nota come “Piazza del Balletto” dove da tempo persistevano cartacce, bottiglie di plastica e cumuli di foglie secche.

A tal proposito l’onorevole Daniela Ruffino, intervenuta con gli altri per la pulitura, ha precisato: “Stiamo portando in consiglio comunale delle interrogazioni molto concrete che pervenute direttamente dai cittadini che vengono a trovarci al gazebo il sabato quando siamo presenti in piazza. La situazione della zona che abbiamo pulito oggi è stata portata all’attenzione da mesi; stessa cosa per strada della Tagliata dove ci sono dei rovi che impediscono il passaggio in sicurezza sulla carreggiata e allora abbiamo deciso di attivarci noi direttamente. Siamo tutti qui per chiedere una maggiore attenzione del territorio. Giaveno dovrebbe essere una città turistica, attrattiva ed ordinata invece ci rendiamo conto che è disordinata e alcune zone sono abbandonate“.

Saverio Scalise, che ha recentemente lasciato il gruppo di maggioranza per confluire in quello misto in proposito aggiunge: “Mi occupavo del centro storico, ma nonostante le sollecitazioni mai nessuno si è preoccupato di intervenire“.

Stefano Tizzani conclude: “Per Giaveno, insieme alla Lega, a Scalise del gruppo misto e a Cambiamo Giaveno (di cui oggi per motivi di lavoro è assente Alessandro Cappuccio ma ha mandato dei volontari a dare una mano), sono qui per dimostrare che è possibile con la buona volontà fare qualcosa di concreto per la nostra città. Ringraziamo tutti quelli che sono intervenuti e i cittadini che continuano ad apprezzare il nostro lavoro condividendo con noi proposte e segnalazioni“.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.